Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 15:57
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

L’amministratore delegato della Voss Fluid investe il sindacalista davanti alla fabbrica

Immagine di copertina
Il sindacalista Donegà investito dall'ad dell'azienda Credits: fermo immagine video sorveglianza

Tragedia sfiorata al presidio organizzato davanti ai cancelli di Voss Fluid di Osnago, in provincia di Lecco. Oggi, mercoledì 23 dicembre, il segretario generale della Fim Cisl Lombardia Andrea Donegà è stato investito dall’auto dell’amministratore delegato dell’azienda. Un comportamento assurdo, condannato da tutti i sindacati.

Da dieci giorni 75 lavoratori manifestano giorno e notte i cancelli dell’azienda per evitare che la società porti via le attrezzature necessarie a lavorare e metta a rischio il loro futuro. Il decimo giorno ha però rischiato di essere fatale.

L’ad è arrivato alle 8 di mattina, sfrecciando con il Suv davanti al presidio dei lavoratori e nella furia ha colpito Donegà procurandogli una contusione e una prognosi di tre giorni. La Cisl lo definisce un “gravissimo attacco ai lavoratori della Voss Fluid e ai sindacalisti che ogni giorno cercano di difenderli”.

Dello stesso avviso il Partito Democratico lombardo che, in una nota stampa, esprime la sua solidarietà: “L’atto di aggressione dell’amministratore delegato della Voss Fluid di Osnago – affermano il capogruppo in consiglio regionale Fabio Pizzul e  il consigliere Raffaele Straniero – è gravissimo e intollerabile. Va condannato senza alcuna attenuante”.

Anche dalla Uil Milano Lombardia e da UIlm Lombardia arriva la solidarietà al collega Donegà: “Condanniamo l’atteggiamento irresponsabile e provocatorio dell’amministratore delegato che dovrebbe salvaguardare diritti di civiltà e posti di lavoro e che con il suo gesto ha messo a repentaglio i diritti e la democrazia nel Paese”.

Leggi anche: “Se qualcuno morirà, pazienza”: la frase shock del presidente di Confindustria Macerata

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Burioni: “Dal 6 agosto i no vax saranno agli arresti domiciliari, chiusi in casa come sorci”
Cronaca / Il caso dell’imprenditore italiano in cella negli Emirati da 4 mesi. Avvocato a TPI: “L’Italia lo aiuti, non ci sono accuse”
Cronaca / Internet, rivoluzione “social”: online “heArt”, la piattaforma che connette artisti e amanti di ogni forma d’arte
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Burioni: “Dal 6 agosto i no vax saranno agli arresti domiciliari, chiusi in casa come sorci”
Cronaca / Il caso dell’imprenditore italiano in cella negli Emirati da 4 mesi. Avvocato a TPI: “L’Italia lo aiuti, non ci sono accuse”
Cronaca / Internet, rivoluzione “social”: online “heArt”, la piattaforma che connette artisti e amanti di ogni forma d’arte
Cronaca / Formentera, l'isola che se ne frega del Covid: "Altro che Green pass, qui assembramenti e zero controlli"
Cronaca / Il pentimento dei no vax che finiscono in ospedale: “Non eravamo informati”
Cronaca / Omicidio Voghera, l’ultima ipotesi investigativa: “L’assessore stava cercando la vittima”
Cronaca / “Può uccidere ancora”: il pm chiede la convalida dell’arresto per l’assessore leghista di Voghera
Cronaca / Torino, folla in piazza contro il Green Pass: “È discriminatorio, vogliamo la libertà”
Cronaca / Morto lo scrittore Christian La Fauci. La madre non autosufficiente è deceduta di stenti
Cronaca / Rt Italia sale a 1,26, Meloni: "Da Draghi parole di terrore"