Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 17:58
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Seda e violenta una studentessa nell’ambulanza, arrestato paramedico

Immagine di copertina
Credit: Victoria Herranz/ZUMA Press Wire Service

Seda e violenta una studentessa nell’ambulanza, arrestato paramedico

Avrebbe sedato e violentato una ragazza per più di due ore all’interno di un’ambulanza, approfittando del fatto che si era sentita male per aver bevuto troppo a una festa. Sono le accuse rivolte al paramedico volontario, Gaetano Notaro di 36 anni, agli arresti domiciliari per violenza sessuale aggravata. La vicenda risale alla notte di Halloween, tra il 31 ottobre e il 1° novembre, durante una festa tenuta al Palaghiaccio di Bari. La presunta violenza sarebbe avvenuta in un’ambulanza di prima assistenza, in cui la ragazza, una studentessa universitaria, sarebbe stata trattenuta per più di due ore. Secondo l’ordinanza di arresto di Notaro l’avrebbe “costretta a subire atti sessuali” mentre si trovava “ubriaca e in stato di semi incoscienza probabilmente indotta alla sonnolenza attraverso la somministrazione di gocce”, abusando “della sua funzione e della minorata difesa della donna”.

L’accusato è presidente dell’Associazione volontaria “Ss. Maria del Pozzo” di Capurso, in provincia di Bari, e sarebbe già stato denunciato per stalking e violenza sessuale.

Secondo la giudice per le indagini preliminari Rosa Caramia, le dichiarazioni della studentessa sono “attendibili” e “credibili”. La ragazza ha deciso di denunciare i fatti due settimane dopo l’accaduto rivolgendosi ad un centro antiviolenza, al Policlinico di Bari e poi alle forze dell’ordine. Secondo la gip, ha fornito agli inquirenti un racconto “estremamente dettagliato e coerente”, descrivendo in maniera lucida “i particolari dell’abuso subito” in ogni dettaglio, “anche i più umilianti”, senza elementi per “ipotizzare che siano frutto di intenti calunniosi”. Secondo quanto riporta l’ordinanza di arresto, secondo la gip sussite il pericolo di reiterazione del reato in quanto il paramedico potrebbe ripetere le violenze “occasione di feste o altri eventi cui partecipano giovani ragazze”.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Ferrero torna in libertà: “Questi sei mesi sono stati tremendi”
Cronaca / Malore in volo durante le riprese di un film: pilota atterra, ma muore poco dopo. Salvo il passeggero
Cronaca / Covid, oggi 9.820 casi e 80 morti: il bollettino del 23 maggio 2022
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Ferrero torna in libertà: “Questi sei mesi sono stati tremendi”
Cronaca / Malore in volo durante le riprese di un film: pilota atterra, ma muore poco dopo. Salvo il passeggero
Cronaca / Covid, oggi 9.820 casi e 80 morti: il bollettino del 23 maggio 2022
Cronaca / Epatite acuta nei bambini, l’Italia è il Paese europeo con più casi. Oms indaga su legame adenovirus-Covid
Cronaca / “Sta ‘zoccoletta’ avrà quel che si merita”: studentessa insultata sui social da un professore per il suo abbigliamento
Cronaca / Vaiolo delle scimmie, primo caso in Toscana: salgono a 4 i contagi registrati in Italia
Cronaca / Vaiolo delle scimmie, la Spagna indaga sul Gay Pride delle Canarie: “Possibile focolaio d’Europa”
Cronaca / Vaiolo delle scimmie, Oms: “Finora 92 casi in 12 Paesi, attesi altri contagi”
Cronaca / Ilaria Capua: “Peste suina? Un’emergenza annunciata per cui non esiste il vaccino”
Cronaca / Covid, 17.744 casi e 34 morti: il bollettino di oggi