Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 15:33
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

L’allarme del ministero per la presenze di alluminio nei cibi: “Seri rischi per la salute”

Immagine di copertina

Secondo uno studio realizzato dal Cnsa, l'alluminio può migrare negli alimenti, mettendo in pericolo soprattutto le fasce più vulnerabili della popolazione

Alluminio nei cibi, l’allarme del ministero: “Rischio per la salute”

L’alluminio presente nella vaschette metalliche e nei fogli di carta stagnola utilizzati per conservare o cuocere i cibi può rappresentare un serio “rischio per la salute”: a lanciare l’allarme è il ministero guidato da Roberto Speranza.

Secondo un documento (consultabile qui) redatto dal Cnsa, il Comitato nazionale per la sicurezza alimentare, infatti, l’alluminio può migrare negli alimenti, mettendo in pericolo soprattutto le fasce più vulnerabili della popolazione, ovvero le donne in gravidanza e i bambini.

Lo studio, dal titolo “Esposizione del consumatore all’alluminio derivante dal contatto alimentare” era già stato redatto nel 2017, ma è stato rivisto dal comitato in seguito a nuove ricerche effettuate dall’Istituto Superiore di Sanità.

Nella ricerca, si conferma, come già fatto nel precedente parere, che la via prima dell’esposizione all’alluminio per la popolazione resta quella alimentare.

Secondo l’Efsa, l’Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare, si può definire tollerabile una dose settimanale pari a 20 per un bambino di 20 kg e 70 mg per un adulto di 70 kg.

Tuttavia, i nuovi studi indicano una “significativa probabilità di superamento di tale dose nei bambini e nei giovani poiché maggiormente esposti all’alluminio contenuto negli alimenti”.

Una consuetudine alimentare, dunque, può rivelarsi dannosa per la salute.

Ecco perché il viceministro Pierpaolo Sileri ha lanciato un appello a “non tenere incartato per ore nei fogli di alluminio il panino del vostro bambino”.

I 10 cibi più pericolosi sulle nostre tavole: la classifica di Coldiretti
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Investe un cinghiale, morto 17enne nel casertano: guidava l’auto senza patente
Cronaca / Pullman scoperto della Roma: le strade chiuse oggi, deviazioni, metro chiusa, bus
Cronaca / Donna uccisa a coltellate a Vittoria, fermato il killer: “Omicidio casuale”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Investe un cinghiale, morto 17enne nel casertano: guidava l’auto senza patente
Cronaca / Pullman scoperto della Roma: le strade chiuse oggi, deviazioni, metro chiusa, bus
Cronaca / Donna uccisa a coltellate a Vittoria, fermato il killer: “Omicidio casuale”
Cronaca / “Impossibile ignorare quelle fanciulle in fiore”: polemiche sul libro del prof che ha dato della “zoccoletta” a un’alunna
Cronaca / Stromboli, domato l’incendio scoppiato sul set di una fiction con Ambra Angiolini
Cronaca / Falcone spiato, dopo l’inchiesta di TPI presentata un’interrogazione in Senato
Cronaca / Regione Lazio, via libera alla legge sui diritti delle persone con disabilità
Cronaca / Covid, oggi 22.438 casi e 114 morti: il bollettino del 25 maggio 2022
Cronaca / Chi dice “no” al lavoro h24: la storia dell’atleta paralimpica Martina Caironi
Cronaca / Gratteri a La7: “Minacce di morte? Ho paura ma cerco di addomesticarla. Se mi fermo, mi sento un vigliacco”