Covid ultime 24h
casi +14.078
deceduti +521
tamponi +267.567
terapie intensive -43

Giallo ad Acireale, 22enne scompare nel nulla nel 2012, ma la famiglia ritira la denuncia: “Non è mai scappata, si trova in cantina”

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 17 Set. 2020 alle 11:41 Aggiornato il 17 Set. 2020 alle 17:21
370
Immagine di copertina

Acireale: scompare otto anni fa, ma la famiglia ritira la denuncia

Scompare otto anni fa ad Acireale, la famiglia ritira successivamente la denuncia, mentre una segnalazione anonima insinua il dubbio che in realtà la ragazza non sia mai scappata di casa. È un vero e proprio giallo quello proposto dalla trasmissione Chi l’ha visto? nel corso della puntata in onda mercoledì 16 settembre. Tutto risale al 2012, quando Agata Scuto, di 22 anni, scompare improvvisamente nel nulla dalla sua casa ad Acireale. Tuttavia, una lettera anonima ha rivelato che Agata “non è mai uscita di casa e sta in cantina”. Parole che hanno convinto la redazione del programma condotto da Federica Sciarelli a indagare sulla questione.

Secondo quanto ricostruito, Agata percepiva una pensione di invalidità che continua a essere incassata dai familiari della ragazza. “Di quattro figli è l’unica che mi ha dato questo dispiacere. Ho sporto denuncia poi l’ho ritirata perché avevo sentito che l’avevano vista. Abbiamo continuato a prendere noi i soldi perché lei li aveva abbandonati”, ha dichiarato la mamma della ragazza ai microfoni della trasmissione. La giovane, che con i suoi soldi manteneva la famiglia, non avrebbe mai prelevato denaro dal suo conto. Tuttavia, la donna ha smentito che la figlia possa trovarsi in cantina e ha rivelato che Agata le ha telefonato dopo essersene andata con un ragazzo. “Da quel giorno in poi non si è più fatta sentire”, ha dichiarato la mamma della giovane.

370
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.