Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 09:57
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Costume

I vincitori del World Press Photo 2020: ecco le foto che hanno vinto

Immagine di copertina
Credit: EPA/YASUYOSHI CHIBA / AFP

World Press Photo 2020 | Vincitori | Ecco le foto che hanno vinto, premio per premio

Sono stati annunciati i vincitori del World Press Photo 2020, il più importante concorso di fotogiornalismo al mondo, organizzato dall’omonima fondazione olandese dal 1955. A vincere i due premi più importanti, il World Press Photo of the Year e il World Press Photo Story of the Year, sono stati rispettivamente il giapponese Yasuyoshi Chiba e Romain Laurendeau.

Il giapponese Yasuyoshi Chiba, fotografo della France Presse, ha vinto il World Press Photo 2020. Lo scatto grazie a cui ha ricevuto l’ambito riconoscimento di foto-giornalismo immortala un giovane che recita una poesia tra i manifestanti che chiedono un governo civile a Khartoum, in Sudan, dopo il colpo di stato militare che ha destituito dopo 30 anni Omar al-Bashir.

Il fotografo francese Romain Laurendeau ha vinto invece il World Press Photo Story of the Year, dedicato a una storia e a una narrazione di grande effetto su una questione di rilevanza giornalistica, con un lavoro sulla gioventù algerina e il suo disagio, e il ruolo che ha avuto nell’ispirare le grandi proteste in Algeria del 2019.

© Romain Laurendeau, Francia Kho, the Genesis of a Revolt
© Romain Laurendeau, Francia Kho, the Genesis of a Revolt

I finalisti della 62esima edizione del premio erano stati annunciati a febbraio, mentre oggi sono stati svelati i vincitori in ciascuna categoria. Per farlo era prevista un’apposita cerimonia ad Amsterdam, ma a causa dell’epidemia da Coronavirus (SARS-CoV-2) l’annuncio è stato dato tramite i canali ufficiali della fondazione.

La giuria generale del premio cambia a ogni edizione e quest’anno è presieduta da Lekgetho Makola, capo di Market Photo Workshop a Johannesburg, Sudafrica, un centro che si occupa di cultura e istruzione fotografica. Fanno poi parte del resto della giuria Lucy Conticello, direttrice fotografica di M, settimanale di Le Monde; Sabine Meyer, direttrice fotografica dell’organizzazione National Audubon Society; il fotografo di Getty Images Chris McGrath; la fotogiornalista Mariana Bazo; il fotografo Pete Muller; la photoeditor e curatrice Tanvi Mishra. Per selezionare i vincitori, i giudici hanno esaminato 73996 fotografie di 4283 fotografi da 125 paesi diversi.

Solitamente le fotografie vincitrici vengono esposte in una mostra itinerante in giro per il mondo, che viene presentata ogni anno dopo la premiazione. Per motivi di sicurezza relativi all’epidemia di COVID-19, l’apertura è stata rimandata a data da destinarsi.

World Press Photo 2020 foto, i vincitori

Contemporary Issues, primo premio © Nikita Teryoshin, Russia –  Nothing Personal – the Back Office of War

Contemporary Issues, 3° premio Mark Peterson, Stati Uniti, Redux Images, per il New York Times

Contemporary Issues, Storie, 1° premio © Lorenzo Tugnoli, Italia, Contrasto, per il Washington Post The Longest War

Contemporary Issues, Storie, 3° premio © Nicolò Filippo Rosso, Italia Exodus

Ambiente, 1° premio © Esther Horvath, Ungheria, New York Times Polar Bear and her Cub

Ambiente, 2° premio © Noah Berger, Stati Uniti, Associated Press Battling the Marsh Fire

Ambiente, Storie, 1° premio © Luca Locatelli, Italia, National Geographic The End of Trash – Circular Economy Solutions

Ambiente, Storie, 3° premio © Katie Orlinsky, Stati Uniti, National Geographic The Carbon Threat

General News, 1° premio © Yasuyoshi Chiba, Giappone, Agence France-Presse
Credit: EPA/YASUYOSHI CHIBA / AFP

General News, 2° premio © Alessio Mamo, Italia Russian Mother and her Child at Al-Hol Refugee Camp

General News, Stories, 1° premio © Nicolas Asfouri, Danimarca, Agence France-Presse Hong Kong Unrest

Le proteste di Hong Kong. il 12 settembre 2019. Nicolas Asfouri, di AFP ha vinto il World Press Photo Story of the Year category. Credit: Nicolas Asfouri / AFP / ANSA

General News, Storie, 2° premio © Fabio Bucciarelli, Italia, L’Espresso A Rebellion Against Neoliberalism

Long Term Projects, 2° premio © Sabiha Çimen, Turkey Hafız: Guardians of the Qur’an
Studentesse nel cortile di una scuola coranica a Istanbul, in Turchia, il 17 dicembre 2019.

Long Term Projects, 3° premio© Daniele Volpe, Italia Ixil Genocide

Natura, Storie, 1° premio © Alain Schroeder, Belgio, National Geographic Saving Orangutans

Ritratti, 1° premio © Tomek Kaczor, Polonia, Duży Format, Gazeta Wyborcza Awakening

© Tomek Kaczor, Polonia, Duży Format, Gazeta Wyborcza
Awakening

Ritratti, Storie, 2° premio © Tatsiana Tkachova, Bielorussia Between Right and Shame

Sport, 1° premio © Mark Blinch, Canada, NBAE Kawhi Leonard’s Game 7 Buzzer Beater

Sport, Storie, 2° premio © Olivier Papegnies, Belgio The Gouandé Gazelles

Spot News, 1° premio © Farouk Batiche, Algeria, Deutsche Presse-Agentur Clash with the Police During an Anti-Government Demonstration

Spot News, Storie, 3° premio © Oliver Weiken, Germania, Deutsche Presse-Agentur Deadly Bomb Blast in Kabul

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

Ti potrebbe interessare
Costume / Lavoravo come consulente legale a Milano, poi ho detto basta: ora faccio il cooperante in Congo e sono più felice
Costume / Buoni motivi per cui preferire auto usate
Costume / Gherardo Guidi: “Durante il lockdown la notte mi sognavo le serate. Ora la Capannina riapre con molta più passione che negli anni prima della Pandemia”
Ti potrebbe interessare
Costume / Lavoravo come consulente legale a Milano, poi ho detto basta: ora faccio il cooperante in Congo e sono più felice
Costume / Buoni motivi per cui preferire auto usate
Costume / Gherardo Guidi: “Durante il lockdown la notte mi sognavo le serate. Ora la Capannina riapre con molta più passione che negli anni prima della Pandemia”
Costume / Joanna Kenny, l’influencer che sfida gli standard di bellezza evidenziando i baffetti con il mascara
Costume / Dall’uomo incinto alla faccina che fa il saluto militare: tutte le nuove emoji 2021-22
Costume / Le conseguenze della dichiarazione di Obama sugli UFO
Costume / Gli Elites realizzano una reaction a Wembley per la finale degli Europei
Costume / Buone idee crescono: ecco WiseMindPlace, la piattaforma che trasforma le idee in progetti
Costume / Euro2020, l'ex cantante degli One Direction insulta l'Italia: intervengono Fedez e Andrea Delogu
Costume / Da “home” a “Rome”, la “scontro social” tra Poste Italiane e la Royal Mail britannica sulla vittoria degli Azzurri