Me

“Europa Sì, Europa No”, il 22 luglio la prima serata del TPI Fest! a Sabaudia

Il primo dibattito con i giornalisti Mario Giordano, David Parenzo, Luca Telese, Giuseppe Cruciani, Francesco Piccinini al primo festival di The Post Internazionale (TPI)

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 17 Lug. 2019 alle 12:52 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 02:54
Immagine di copertina
Gli ospiti della prima serata di TPI Fest!, il primo festival di TPI a Sabaudia

TPI Fest! – L’informazione senza giri di parole | Il primo festival di The Post Internazionale (TPI)

Inizia lunedì 22 luglio il TPI Fest! con il dibattito Europa Sì, Europa No. I giornalisti Mario Giordano, David Parenzo, Luca Telese, Giuseppe Cruciani, Francesco Piccinini e Stefano Mentana dialogano sul tema dell’Europa. Modera il direttore di TPI, Giulio Gambino. [Qui il programma completo del festival]

Partecipano al dibattito dalla tribuna Imen Boulahrajane, Laura Melissari, Veronica Montaccini, Elisa Serafini, Lorenzo Tosa.

Se l’Europa apre gli occhi sui migranti grazie a Salvini (di Giulio Gambino)

Apre la serata il migliore stand-up comedian italiano Edoardo Ferrario.

Le elezioni europee più importanti della storia (di Laura Melissari)

TPI Fest! – L’informazione senza giri di parole | Dove e quando | Date e ora | Temi

Dal 22 al 24 luglio arriva per la prima volta a Sabaudia il TPI Fest! l’informazione senza giri di parole, il festival organizzato da The Post Internazionale (TPI) con il patrocinio del Comune di Sabaudia e la media partnership di Radio Onda Blu.

“Europa Sì, Europa No”, il 22 luglio la prima serata del TPI Fest! a Sabaudia

“Élite vs Popolo”, il 23 luglio la seconda serata del TPI Fest! a Sabaudia

“Donne al Potere”, il 24 luglio la terza serata del TPI Fest! a Sabaudia

TPI Fest! – Tre Temi

Dentro il Rojava, guerra di Siria

Tre serate, tre temi diversi: – Europa Sì, Europa No; – Elite vs Popolo; – Donne al Potere. Protagonisti alcuni fra i più noti nomi della politica e del giornalismo italiano, da Laura Boldrini a Paolo Cirino Pomicino, passando per Vladimir Luxuria, Daniela Santanchè, Mario Giordano, David Parenzo, Luca Telese, Giuseppe Cruciani, Fulvio Abbate e altri ancora. Presenta il direttore di TPI Giulio Gambino.

TPI Fest! | Dove e quando | Date e ora

Gli incontri del TPI Fest! sono in programma il 22, 23 e 24 luglio 2019 nella piazza principale di Sabaudia, Piazza del Comune, ogni sera a partire dalle 21:30. Tre serate di incontri, dibattiti e approfondimenti. Ma anche di comicità e satira: ogni dibattito sarà infatti preceduto dallo spettacolo di un comico. La prima sera è la volta di Edoardo Ferrario, la seconda di Saverio Raimondo e l’ultima di Luca Ravenna.

TPI Fest! è un festival aperto al confronto, libero e senza preconcetti. Attraverso dibattiti, analisi e punti di vista differenti, il festival porta sul palco personalità di rilievo, le più diverse fra loro, che offriranno chiavi di interpretazione del presente e una riflessione plurale sulla società, la politica, la cultura e l’informazione libera, senza giri di parole.

tpi fest

Il TPI Fest! è stato organizzato da The Post Internazionale (TPI) con il Patrocinio del Comune di Sabaudia e della sindaca Giada Gervasi, con la Media partnership di Radio Onda Blu. Il festival è gratuito ad accesso libero.

Dentro il Rojava, guerra di Siria

Durante il festival, la redazione di The Post Internazionale si trasferisce in piazza a Sabaudia e ci sarà la possibilità di incontrare e conoscere i giornalisti che rendono vivo il giornale. Saranno inoltre distribuite le Bag di TPI con all’interno tanti gadget tra cui una borraccia plastic-free a sostegno dell’iniziativa promossa dalla sindaca del comune di Sabaudia per salvare il mare dalla plastica.

“Sono particolarmente grata a tutta la redazione di The Post Internazionale e al direttore Gambino per aver scelto la nostra città quale location per un festival-dibattito sui temi di attualità. Con questa tre giorni Sabaudia incontra e si confronta con i grandi nomi della politica, del giornalismo e della cultura italiana regalando a cittadini e visitatori un’opportunità come poche. Il ringraziamento a tutti loro va anche per aver sposato il nostro progetto plastic-free e dunque la nostra campagna a tutela dell’ambiente e del mare”, ha commentato la sindaca Giada Gervasi.