Covid ultime 24h
casi +16.146
deceduti +477
tamponi +273.506
terapie intensive -35

Sembrava solo un’influenza, il saggio di Lella Mazzoli ed Enrico Menduni

Di Cristina Migliaccio
Pubblicato il 4 Dic. 2020 alle 17:02
0
Immagine di copertina

Sembrava solo un’influenza, di Lella Mazzoli ed Enrico Menduni

“Sembrava solo un’influenza” arriva in libreria con la firma di Lella Mazzoli ed Enrico Menduni, un saggio pubblicato dalla casa editrice Franco Angeli che racconta di come il primo disastro globale in epoca social – la pandemia causata dal Covid-19 – abbia modificato la comunicazione (media e internet) e lo specchio di questo cambiamento è proprio la professione del giornalista, qui raccontata dai diretti protagonisti, ovvero professionisti dell’informazione, opinionisti ma anche conduttori di talkshow, influencer, youtuber e direttori di giornali: di fatto è menzionato anche direttore di TPI Giulio Gambino.

Un saggio in cui si affronta il cambiamento del mondo: anche in Italia ci stiamo abituando a nuove regole e modalità, come ad esempio lo smart working divenuto indispensabile durante la pandemia o ancora alla moneta elettronica e al distance learning. La scena sociale odierna è in costante movimento: la politica e la sua comunicazione già oggi non sono più le stesse, e così i consumi e gli investimenti, il rapporto centro-regioni, le relazioni fra gli Stati. Eppure all’inizio sembrava solo un’influenza stagionale.

Chi sono gli autori del saggio? Lella Mazzoli, professore emerito e direttore dell’Istituto per la Formazione al Giornalismo dell’Università di Urbino Carlo Bo, ed Enrico Menduni, professore di culture e linguaggi audiovisivi, documentaristica, curatore di mostre multimediali. Per maggiori informazioni e per l’acquisto, potete cliccare qui.

L’INCHIESTA DI TPI SUI TAMPONI FALSI IN CAMPANIA

Esclusivo TPI: “Che me ne fotte, io gli facevo il tampone già usato e gli dicevo… è negativo guagliò”. La truffa dei test falsi che ha fatto circolare migliaia di positivi in Campania

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.