Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:08
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Costume

Pescatore cattura un “pesce alieno”. Rimane deluso dalla verità

Immagine di copertina
Credit: BNPS

Il pesce in questione aveva la pinna di un drago e occhi enormi

Pescatore cattura un “pesce alieno”

Un giovane pescatore ha catturato un pesce dall’aspetto insolito, con occhi enormi e la pinna caudale simile alla coda di un drago.

È stata una sorpresa inaspettata quella di Oscar Lundhal, 19enne norvegese, quando ha visto un pesce bizzarro pendere dal proprio amo.

Ma non si tratta di un “pesce alieno”, come Lundhal aveva originariamente ipotizzato.

Si chiama macrourus berglax, ed è un pesce difficile da catturare, poiché di solito vive in acque molto profonde.

I bulbi oculari, infatti, sono grandi per aiutare l’esemplare a vedere meglio nel buio delle profondità oceaniche.

Oscar, che è una guida di pesca nei mari settentrionali, ha preso questo pesce vicino all’isola di Andoya, in Norvegia. Tuttavia era la prima volta che catturava qualcosa del genere.

“Stavamo cercando un halibut blu che è una specie rara ed eravamo a cinque chilometri dalla riva. Avevo quattro ami in fila e ho sentito qualcosa di potente tirare. Mi ci sono voluti 30 minuti per catturarlo perché si trovava a 800 metri di profondità” ha spiegato Lundhal.

“C’erano due halibut su due degli ami ed ero davvero felice, ma poi ho visto che c’era qualcos’altro. Era davvero incredibile, non avevo mai visto niente del genere. Era strano, sembrava un dinosauro. Non sapevo cosa fosse ma il mio collega sì”.

Il pesce, che non costituisce una minaccia per la specie umana, popola il nostro pianeta da oltre 300 milioni di anni.

A causa dello sbalzo di pressione, il macrourus berglax non è sopravvissuto dopo essere stato tirato fuori dall’acqua.

Perciò Oscar l’ha portato a casa e l’ha cotto. Ha detto: “Nonostante fosse brutto era davvero gustoso. Sapeva di merluzzo, ma più saporito”.

Le immagini terribili del pesce incastrato in una busta di plastica che tenta di liberarsi | VIDEO
Ti potrebbe interessare
Costume / Preventivo ristrutturazione: tutto quello che c’è da sapere
Costume / Dal RNG alla Roulette Online: gli algoritmi che controllano il gioco
Costume / “Impact Girl”, un nuovo media dedicato all’empowerment femminile
Ti potrebbe interessare
Costume / Preventivo ristrutturazione: tutto quello che c’è da sapere
Costume / Dal RNG alla Roulette Online: gli algoritmi che controllano il gioco
Costume / “Impact Girl”, un nuovo media dedicato all’empowerment femminile
Costume / inTherapy: i percorsi di psicoterapia garantiti da Studi Cognitivi
Costume / Costa Crociere: un’esperienza turistica incentrata sulla sostenibilità e la gastronomia
Costume / Vestiti lunghi per capodanno: 5 idee a cui ispirarsi
Costume / #DONAREVALEQUANTOFARE – Il nuovo spot Cei sul sostegno alla missione dei preti
Costume / Il codice fiscale: come si calcola e quando serve
Costume / Addio sigarette: come smettere grazie a 3 aromi naturali
Costume / La storia di Eva Menta, modella e influencer di successo