Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:37
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Costume

I becchini ghanesi che ballano al funerale diventano delle statuine da acquistare

Immagine di copertina

I “neri” che ballano al funerale con la bara diventano delle statuine

Durante questi mesi di quarantena a causa del Coronavirus, sui social hanno spopolato i video dei becchini ghanesi (I “neri”, come molti utenti hanno cercato su Google) che ballano ai funerali con la bara. Un rito realmente esistente, e che è diventato di recente un popolarissimo meme. Come vi avevamo raccontato in un precedente articolo, si tratta di un’usanza molto in voga in Ghana e nota come Ghana’s dancing pallbearers (I necrofori ballerini del Ghana). Insomma, un modo per trasformare un funerale in un momento quasi di festa, per esorcizzare il dolore.

Ebbene, adesso i “neri” che ballano al funerale si spostano dal mondo dei social e dei meme per diventare delle statuine che chiunque può acquistare online. Sfruttando il grande successo di questi video, infatti, l’azienda JMG 1/64 Miniatures di Hong Kong ha deciso di realizzare e mettere in commercio le prime statuine dei becchini ballerini ghanesi.

In particolare ci sono due set tra cui poter scegliere: il primo comprende sette becchini in miniatura, ben realizzati, con tanto di vestiti curati e gli immancabili occhiali scuri oltre a una piccola bara. Il secondo, invece, ha solo cinque statuine raffigurate a carponi con sopra sempre una piccola bara. Sul sito di JMG è già possibile acquistare le statuine, anche se il prezzo non è esattamente modico: 45,19 36,89 euro rispettivamente per i due set con spedizione internazionale.

I “neri” che ballano con la bara: la storia del meme

Come detto il popolare video è reale, e rappresenta una tradizione esistente in Africa, in particolare in Ghana. Il video originale è del 2017, e a raccontare quest’usanza che a noi può apparire quanto meno singolare era stata la BBC, con un servizio pubblicato su Youtube. Nel filmato, però, i becchini ghanesi non ballano a ritmo di musica house, ma si muovono seguendo i canti tradizionali eseguiti da una banda dietro di loro e dalle persone che li circondano.

Qual è la canzone che invece ascoltiamo nel meme? Si tratta di Astronomia del duo olandese Vicetone e Tony Igy, un brano del 2014. Ecco il video originale della BBC:

Leggi anche: 1. I becchini ghanesi che ballano al funerale con la bara: la vera storia del meme / 2. Coronavirus, il “videogioco” sui social del comico libanese | VIDEO

Ti potrebbe interessare
Costume / Roma: le migliori location con vista per il giorno del sì
Costume / Fenomeno “Sharenting”: quando i figli finiscono in vetrina sui social
Costume / I social creano dipendenza tra i giovani? Sì, ma i veri colpevoli sono i genitori
Ti potrebbe interessare
Costume / Roma: le migliori location con vista per il giorno del sì
Costume / Fenomeno “Sharenting”: quando i figli finiscono in vetrina sui social
Costume / I social creano dipendenza tra i giovani? Sì, ma i veri colpevoli sono i genitori
Costume / All’aeroporto Leonardo da Vinci l’arte è ancora protagonista con “Master of Mistakes” di Daniele Sigalot
Costume / Chiara Ferragni scomparsa dai social: "Sta malissimo"
Costume / Uomo scopre il tradimento della moglie grazie ai suoi pappagalli che ripetevano: “Mio marito non è in casa, vieni”
Costume / Le migliori città europee dove vivere: Roma al quarto posto, Milano in top ten
Costume / Buona Pasquetta 2024: le frasi per i vostri auguri su Whatsapp
Costume / Buona Pasqua 2024: immagini da inviare su WhatsApp per gli auguri oggi, 31 marzo
Costume / Buona Pasqua 2024: frasi e citazioni per i vostri auguri oggi, 31 marzo