Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 16:10
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Costume

Chi era Matilde Hidalgo de Procel, il medico protagonista del doodle di Google di oggi

Immagine di copertina

Matilde Hidalgo de Procel, chi era il medico pioniera nei diritti delle donne

Matilde Hidalgo de Procel è la protagonista del doodle di Google di oggi, giovedì 21 novembre 2019. Ma chi era Matilde Hidalgo? Medico, poetessa e attivista ecuadoriana, è nota per essere non solo stata la prima donna ad esercitare il diritto di voto in Ecuador, ma anche la prima donna a votare in America Latina. Ma non solo. È stata la prima a ricevere un dottorato in medicina e la prima ecuadoriana a prendere una laurea.

Considerata una delle donne più importanti del suo Paese, ha speso gran parte della sua vita per lottare al fianco dei diritti delle donne.

matilde hidalgo de procel

Nata a Loja il 29 settembre 1889, ha inanellato una serie di importanti primati. Matilde Hidalgo de Procel, infatti, è stata la prima donna a laurearsi in una scuola superiore in Ecuador, la prima a votare alle elezioni in America Latina e la prima a ricoprire una carica elettiva nel suo Paese.

Matilde Hidalgo: gli studi, il diritto di voto e le battaglie per i diritti delle donne

Dopo la prematura scomparsa del padre, ha continuato a studiare prima alla scuola dell’Immacolata Concezione delle Suore della Carità, poi al liceo secolare Colegio Bernardo Valdivieso. Deve molto a sua madre, che faticò molto, lavorando come sarta, per mantenere sei figli dopo la scomparsa del marito.

Quando Matilde Hidalgo, protagonista del doodle di Google di oggi, decide di continuare a studiare dopo la licenza media, la comunità locale non la prese bene. Le madri, infatti, proibirono alle loro figlie di fare amicizia con lei, il prete locale la costrinse ad ascoltare la messa di due passi fuori dall’entrata della chiesa.

Matilde non si scoraggiò e riuscì a diplomarsi con lode, continuando poi i suoi studi all’Università di Cuenca, ottenendo un dottorato in medicina nel 1921, proprio il 21 novembre, diventando così la prima ecuadoriana a ricevere questo titolo. Due anni dopo sposò l’avvocato Fernando Procel, con cui ebbe due figli, Fernando e Gonzalo Procel: i primo seguì le orme della madre e divenne un medico, il secondo un architetto.

Nel 1924 Matilde Hidalgo divenne la prima donna a votare in America Latina. Avvio poi un’importante carriera politica, con la quale combatté a favore dei diritti delle donne: divenne la prima consigliera eletta di Machala e la prima vicepresidente del Consiglio comunale di Machala. Nel 1941 divenne la prima donna candidata e la prima donna eletta nella pubblica amministrazione a Loja, la sua città natale.

Ti potrebbe interessare
Costume / Citazioni sul tennis: le più belle da conoscere
Costume / Black Friday 2021: cos’è, quando inizia e quanto dura
Costume / Italiani al volante: auto nuova ogni sette anni circa
Ti potrebbe interessare
Costume / Citazioni sul tennis: le più belle da conoscere
Costume / Black Friday 2021: cos’è, quando inizia e quanto dura
Costume / Italiani al volante: auto nuova ogni sette anni circa
Costume / Martina Vismara, modella e blogger che insegna l’amore per il corpo
Costume / Com’è nata la Nintendo Switch OLED?
Costume / Antonio Ricci a TPI: “Io sono una bestia ma voi siete ipocriti”
Costume / Svolta arcobaleno nei fumetti: il nuovo Superman è bisessuale
Costume / Pensare troppo causa infelicità: e se ti dicessimo che stai sprecando il 66% della tua vita?
Costume / Come fare una fattura elettronica: guida alla compilazione
Costume / L’ultimo allievo di De Chirico