Coronavirus:
positivi 14.621
deceduti 34.854
guariti 191.944

Il figlio di Elon Musk non si chiamerà più X Æ A-12. Ecco perché

Di Marco Nepi
Pubblicato il 26 Mag. 2020 alle 12:44 Aggiornato il 26 Mag. 2020 alle 12:55
31
Immagine di copertina
Credit: Instagram Elon Musk

Elon Musk è stato costretto dalla legge californiana a cambiare il nome del figlio. Il piccolo X Æ A-12, nato dall’unione tra il patron di Tesla e la cantante canadese Grimes ad inizio mese, si chiamerà X Æ A-Xii. Non cambia di molto il risultato, però – per legge – la modifica era d’obbligo.

A rivelare il nuovo nome del piccolo è stata proprio la madre rispondendo al commento di un utente su instagram. A spiegare invece i perché della scelta ci ha pensato l’avvocato David Glass su People. Secondo quanto prevede la legge californiana alcune parti del nome non sarebbero state registrate all’anagrafe in quanto proibito. Nello stato infatti si possono usare soltanto caratteri dell’alfabeto inglese, niente numeri – siano essi arabi o romani – niente accenti, simboli o emoji

Per ovviare quindi al problema numero i due hanno utilizzato la grafia del 12 romano tenendo le due ultime lettere minuscole. Rimangono due problemi allora: il grafema Æ e il trattino. Mentre per il secondo rimane qualche speranza, dovuta alle nuove leggi che potrebbero permettere l’accettazione dei simboli, i dubbi sul “dittongo” rimangono in quanto la lettera non appartiene all’alfabeto inglese.

Molto chiare invece le idee di Elon Musk sulla pronuncia del nome del figlio. Come spiegato in un’intervista a Joe Regan “X è solamente una X, Æ si pronuncia “Ash” e poi A-12”. Il nome del sesto figlio di casa Musk si leggerà: Ex Ash A Twelve.

31
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.