Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 04:10
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Costume

Arriva eRosary, il rosario digitale per pregare che si attiva facendo il segno della croce

Immagine di copertina
Credit: ClickToPray eRosary.org

Click to pray eRosary, il rosario digitale

È un incentivo alla preghiera Click to pray eRosary, il rosario digitale che si attiva attraverso un app facendo il segno della croce. “Il tutto deve avvenire in maniera non frettolosa ma con una gestualità cadenzata, quella propria del pregare”, spiegano gli organizzatori dell’iniziativa che ha avuto luogo in Vaticano.

Grazie al dispositivo si potrà pregare ovunque, e in qualsiasi momento. Ma non solo. È possibile visualizzare anche tutti gli altri utenti che sono in preghiera collegati all’app in tutto il mondo.

Il rosario digitale eRosary costa 99 euro e si collega al cellulare tramite bluetooth. Click to pray eRosary consente di recitare l’Ave Maria con modalità innovative e adatte ai più giovani. L’obiettivo, infatti, è proprio quello di avvicinare i più giovani alla preghiera.

eRosary è un bracciale costituito da dieci grani del rosario consecutivi fatti di ematite e agata nera e da una croce che memorizza tutti i dati tecnologici legati all’applicazione. Quando l’utente prega il Rosario mostra la progressione del rito.

“eRosary serve a coniugare una delle migliori tradizioni spirituali della Chiesa con la migliore tecnologia attuale, per avvicinare soprattutto i giovani alla preghiera mariana, ma con il loro linguaggio” spiega padre Frédéric Fornos, direttore internazionale della Rete mondiale di preghiera del Papa.

“Pensato per raggiungere le frontiere periferiche del mondo digitale dove i giovani si incontrano – continua Fornos – Click To Pray eRosary lavora come pedagogia tecnologica per insegnare ai giovani a pregare il Rosario, a pregare per la pace e a contemplare il Vangelo”.

Arriva il Tinder della cultura, l’app di incontri per rimorchiare nei musei
Sta per arrivare PTinder, la app per far incontrare solo persone di sinistra
Ti potrebbe interessare
Costume / Roma: le migliori location con vista per il giorno del sì
Costume / Fenomeno “Sharenting”: quando i figli finiscono in vetrina sui social
Costume / I social creano dipendenza tra i giovani? Sì, ma i veri colpevoli sono i genitori
Ti potrebbe interessare
Costume / Roma: le migliori location con vista per il giorno del sì
Costume / Fenomeno “Sharenting”: quando i figli finiscono in vetrina sui social
Costume / I social creano dipendenza tra i giovani? Sì, ma i veri colpevoli sono i genitori
Costume / All’aeroporto Leonardo da Vinci l’arte è ancora protagonista con “Master of Mistakes” di Daniele Sigalot
Costume / Chiara Ferragni scomparsa dai social: "Sta malissimo"
Costume / Uomo scopre il tradimento della moglie grazie ai suoi pappagalli che ripetevano: “Mio marito non è in casa, vieni”
Costume / Le migliori città europee dove vivere: Roma al quarto posto, Milano in top ten
Costume / Buona Pasquetta 2024: le frasi per i vostri auguri su Whatsapp
Costume / Buona Pasqua 2024: immagini da inviare su WhatsApp per gli auguri oggi, 31 marzo
Costume / Buona Pasqua 2024: frasi e citazioni per i vostri auguri oggi, 31 marzo