Covid ultime 24h
casi +25.853
deceduti +722
tamponi +230.007
terapie intensive +32

Elon Musk: “Gli alieni hanno costruito le piramidi”. L’Egitto non gradisce

Di Marco Nepi
Pubblicato il 3 Ago. 2020 alle 11:25 Aggiornato il 3 Ago. 2020 alle 11:27
141
Immagine di copertina

Elon Musk: “Gli alieni hanno costruito le piramidi”

Elon Musk è tornato a far parlare di se. Non per il piano spaziale che proprio ieri ha avuto un’altra buona notizia: il ritorno sulla terra dello navicella Crew Dragon; ma per un’uscita su Twitter. “Gli alieni hanno costruito le piramidi”, le parole dell’imprenditore. Parole che hanno fatto rumore, in particolare in Egitto. Al punto che la replica all’affermazione del magnate statunitense è arrivata direttamente da Rania A. Al Meshat, ministra per la Cooperazione internazionale. “Seguo il suo lavoro con molta ammirazione. Invito lei e Space X a esaminare gli scritti che spiegano come sono state erette le piramidi e anche a visitare qui da noi le tombe dei costruttori delle stesse. Signor Musk, l’aspettiamo”.

Elon Musk ha quindi iniziato a retrocedere… Prima ha scritto: “Ramsete II era un alieno”. Poi “la Grande Piramide è stata la struttura più alta realizzata dagli uomini per 3800 anni. Tremila e ottocento anni”. Infine ha condiviso un articolo della Bbc dove viene spiegato come vennero costruite le piramidi. Da segnalare che a non gradire il primo tweet di Musk non sono state “solo” le autorità egiziane, ma anche uno degli archeologi più famosi del Paese, Zari Hawass, che in video ha definito l’uscita dell’imprenditore come una “totale allucinazione”.

141
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.