Missione Nasa-Spacex, la Crew Dragon è rientrata sulla Terra | VIDEO

Le immagini dello spettacolare ammaraggio nel Golfo del Messico

Di Anna Ditta
Pubblicato il 2 Ago. 2020 alle 21:12 Aggiornato il 2 Ago. 2020 alle 22:13
44

La capsula Crew Dragon della missione Nasa SpaceX ha fatto ritorno sulla Terra. La navetta su cui si trovano i due astronauti americani Bob Behnken e Doug Hurley è atterrata stasera con un ammaraggio nel Golfo del Messico, al largo di Pensacola, in Florida, intorno alle 20,40 italiane.

La Crew Dragon, pesante 12 tonnellate, si era staccata qualche ora prima dalla Stazione spaziale internazionale (Iss) per fare il suo ritorno sulla Terra. Poi il perfetto “splashdown” ripreso dalle immagini ufficiali della Nasa.

Sono partite adesso le operazioni di recupero. La navicella appare galleggiare in mare senza sbilanciamenti, il che significa che non dovrebbero esserci lesioni che potrebbero farla affondare complicandol’operazione.

Era dal 1975, con le missioni Apollo-Soyuz, che gli astronauti non tornavano a casa con questa procedura, entrata nella Storia con la conquista della Luna. Con lo Space Shuttle, infatti, gli astronauti planavano fino alla pista di atterraggio.

I due astronauti erano decollati dal Kennedy Space Center della Nasa il 30 maggio con per la missione di esordio di Space X di Elon Musk, prima compagnia privata a inviare astronauti nello spazio: la seconda partenza è prevista per settembre.

Il progetto è fondamentale per le ambizioni di Washington di emancipare la propria corsa allo spazio dalla dipendenza dai russi, dopo essersi appoggiata per anni sulla Soyuz. “Gli astronauti hanno completato il primo ammaraggio in 45 anni. Molto contento!”. Così il presidente americano, Donald Trump, ha commentato su Twitter la notizia.

I due astronauti, dopo 64 giorni nello spazio, hanno affermato di sentirsi bene e usciranno presto dalla navicella, agganciata da uno dei vascelli di recupero. Dopo essere stati sottoposti ai primi controlli di routine, Bob Behnken e Doug Hurley verranno portati a terra, sulla costa di Pensacola, Florida, per poi tornare nella loro base di Houston.

Ci vorranno diverse settimane perché completino il recupero fisico, dopo tanto tempo trascorso nella microgravità. La navicella invece verrà riportata a Cape Canaveral, da dove era partita, per essere ispezionata. Ci vorranno almeno sei settimane di controlli prima che la Crew Dragon possa essere autorizzata per un altro lancio a settembre.

Qui sotto il video dell’ammaraggio in diretta:

44
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.