Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 18:33
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Costume

Dove mangiare questo weekend: tre dritte per il fine settimana

Immagine di copertina

SANTAROSA
È una vecchia cabina elettrica trasformata in una sorta di serra con giardino tra l’Arno e Porta San Frediano. Tra poltrone e sdraio fate il brunch fighetto della domenica a Firenze. Aperto dal mattino alla sera, è perfetto anche per una pausa spezzafame con caffè e club sandwich durante la settimana. Pokè e insalate per chi è sempre a dieta.
DOVE: Lungarno Santa Rosa – Firenze
TEL.: 055.2309057
PREZZO MEDIO: 35 EURO

BUATTA
In pieno centro storico per assaggiare la cucina siciliana preparata da Fabio Cardilli, cuoco di origini romane ma trapiantato in Sicilia da anni. Prenotare, se le condizioni atmosferiche lo permettono, un tavolo sul marciapiedi: ordinate sarde a beccafico, caponata, anelletti alla siciliana, polpettone di cinisara alla palermitana. E poi “alloppiarsi”.
DOVE: Via V. Emanuele 176 – Palermo
TEL.: 091.322378
PREZZO MEDIO: 38 EURO

EL GANASSIN
Cucina lombarda e tocco orientale: è il nuovo ristorante di cucina creativa dell’imprenditore Feng Ye. Piatti della tradizione lombarda con contaminazioni orientali tra dimsum, casoncelli tradizionali chiusi come tipici ravioli cinesi, con alga wakame e salvia essiccata, oppure cotoletta alla milanese con verza saltata, cipollotti, salsa tonkatsu.
DOVE: Via dei Sormani 14 – Milano
TEL.: 02.36687680
PREZZO MEDIO: 45 EURO

Terme e trekking: relax maremmano
Passeggiate, bagni termali e anche trekking per i più sportivi. Il relax autunnale è in Maremma, tra vita outdoor e nuotate nella rinnovata piscina-sorgente delle Terme di Saturnia, geyser e bollicine. Sbirciate nel sito web per le offerte. Per entrare in empatia con il luogo prenotate esperienza di trekking con Simone Franci, guida ambientale de Le Orme (cell. 392.1009901), per tragitti fra boschi e sterrati partendo da Manciano e Montemerano. Un clic da instagrammare? Dalla Torre del Cassero a Manciano, la vista arriva fino all’isola del Giglio. Dormire? Alla nuova Locanda Sospesa a Pereta: Johnny ed Elizabeth Petrucci hanno ristrutturato una villa Liberty di famiglia con giardino pensile sulle mura quattrocentesche del borgo. Per mangiare la dritta è Il Tortello, nascosto in un cortile, casereccio, perfetto per mangiare i loro famosi tortelli di ricotta e spinaci o cacio e pepe. Ambiente molto familiare e maremmano. Da riportare a casa i biscotti secchi del Panificio Fratelli Mazzuoli a Montemerano.
Continua a leggere sul settimanale The Post Internazionale-TPI: clicca qui.

Ti potrebbe interessare
Costume / Preventivo ristrutturazione: tutto quello che c’è da sapere
Costume / Dal RNG alla Roulette Online: gli algoritmi che controllano il gioco
Costume / “Impact Girl”, un nuovo media dedicato all’empowerment femminile
Ti potrebbe interessare
Costume / Preventivo ristrutturazione: tutto quello che c’è da sapere
Costume / Dal RNG alla Roulette Online: gli algoritmi che controllano il gioco
Costume / “Impact Girl”, un nuovo media dedicato all’empowerment femminile
Costume / inTherapy: i percorsi di psicoterapia garantiti da Studi Cognitivi
Costume / Costa Crociere: un’esperienza turistica incentrata sulla sostenibilità e la gastronomia
Costume / Vestiti lunghi per capodanno: 5 idee a cui ispirarsi
Costume / #DONAREVALEQUANTOFARE – Il nuovo spot Cei sul sostegno alla missione dei preti
Costume / Il codice fiscale: come si calcola e quando serve
Costume / Addio sigarette: come smettere grazie a 3 aromi naturali
Costume / La storia di Eva Menta, modella e influencer di successo