Covid ultime 24h
casi +16.079
deceduti +136
tamponi +170.392
terapie intensive +66

Ecco la “dinner cancelling”: come funziona la dieta che ha fatto perdere peso a Fiorello in pochissimo tempo

Di Marco Nepi
Pubblicato il 29 Gen. 2020 alle 09:27 Aggiornato il 29 Gen. 2020 alle 10:31
39
Immagine di copertina

Ecco la “dinner cancelling”: come funziona la dieta che ha fatto perdere peso a Fiorello in pochissimo tempo

È Dieter Grabble, personal trainer ed esperto di alimentazione, ad averla inventata e rappresenta “l’ultima tendenza” per quanto riguarda le diete dimagranti. Parliamo della dinner cancelling, uno stile alimentare che prevede un digiuno prolungato al fine di perdere peso e mantenersi giovani più a lungo.

Ad averla sperimentata diversi vip, come anche Fiorello, che sarebbe riuscito a perdere parecchi chili in pochissimo tempo. Ma come funziona? Non si tratta, come suggerisce il nome, solo di saltare la cena, ma di seguire un regime alimentare ben preciso. Come è previsto, di fatto, in qualsiasi altra dieta. Dieter Grabble, rifacendosi agli studi di Roy Walford – studioso di longevità attraverso la riduzione calorica – ha scritto un libro per invitare le persone che vogliono perdere peso, ma anche semplicemente condurre uno stile di vita più sano, a seguire il suo programma definito una vera e propria “vacanza per gli organi”.

“Il dinner cancelling attiva le cosiddette molecole heat shock, molecole che fanno in modo che le strutture proteiche del corpo abbiano la forma giusta e funzionino nell’organismo in modo ottimale. Brevi periodi di digiuno fanno moltiplicare le molecole heat shock e di conseguenza i muscoli e gli organi si mantengono in forma”, ha spiegato il personal trainer. Tale programma consentirebbe a fegato e reni di riposarsi, disintossicarsi e rigenerarsi nelle ore di digiuno, il quale dovrebbe iniziare a partire dalle ore 17.

Prima di quest’ora, naturalmente, è necessario assumere qualcosa che dia la necessaria energia per affrontare il resto della giornata senza problemi (e senza sentirsi troppo affamati). Inoltre, il programma, per poter funzionare, prevede pasti nutrienti nel corso della giornata, a partire dalla colazione, mentre dopo le 17 si devono assumere solo liquidi (acqua, anche 3 litri per tutta la giornata, preferibilmente a temperatura ambiente).

Non è necessario, comunque, saltare la cena ogni giorno: è possibile “cancellarla” anche solo due o tre sere alla settimana. Tale cura può essere seguita sia per alcuni mesi che tutto l’anno, dipende da che risultato si vuole raggiungere: se la dieta viene seguita per un paio di settimane è possibile riuscire a perdere anche 5/6 kg.

La dinner cancelling, comunque, sembra essere finora il miglior metodo per perdere peso in modo naturale e sano e, soprattutto, mantenerlo. Grazie alla forte riduzione nell’assunzione di grassi e ad una giusta combinazione degli alimenti è infatti possibile ottenere dei grandi risultati. Senza dimenticare, naturalmente, il movimento fisico che accelera il metabolismo e, di conseguenza, il dimagrimento.

Leggi anche:

Cos’è la dieta Sirt, che ha fatto perdere 30 chili alla cantante Adele

L’eccezionale dimagrimento di Platinette: le foto prima e dopo la dieta

La dieta di Elisabetta Canalis: ecco cosa mangia per smaltire i chili presi in vacanza

Dieta: i cinque alimenti che pensiamo facciano dimagrire e invece fanno ingrassare

Dieta del gruppo sanguigno: i cibi consigliati secondo il regime alimentare del dottor Mozzi

39
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.