Dieta: i cinque alimenti che pensiamo facciano dimagrire e invece fanno ingrassare

Di Marco Nepi
Pubblicato il 6 Ago. 2019 alle 15:58 Aggiornato il 6 Ago. 2019 alle 16:03
0
Immagine di copertina

Dieta: i cinque alimenti che pensiamo facciano dimagrire e invece fanno ingrassare

Chi vuole perdere peso in genere segue le grandi linee guida che prevedono l’abolizione di qualsiasi grasso superfluo, poco condimento (se non zero) e mangiare tanta verdura e frutta. Di questi elencati, due su tre sono invece gli errori più comuni che una persona possa commettere durante una dieta per la perdita di peso.

Vediamo insieme quali sono i cinque errori più comuni di chi, stando a dieta, pensa di seguire invece la strada giusta.

Dieta: mangiare verdure non fa dimagrire

Sfatiamo un grande mito: mangiare verdure non fa dimagrire. Certo, sono pur sempre ricche di vitamine, sali minerali, fibre e antiossidanti, ma da sole non bastano. Inutile riempire un piatto gigante di verdure se non combinate con altri alimenti. Anzi, il rischio è di ottenere il risultato inverso: a furia di mangiare soltanto verdure, lo stomaco non si sazia ed è facile poi cadere in tentazione, mandando all’aria i buoni principi della dieta.

In più, ultimo ma non per importanza, le verdure non contengono carboidrati e proteine, due elementi di cui il corpo ha assolutamente bisogno.

Dieta: non usare l’olio è sbagliato

Arriviamo a un tasto dolente. Chiunque nella vita abbia mai seguito una dieta sa che, tra le regole, badare al condimento è indispensabile. Ma occhio: prestare attenzione alle dosi non significa eliminarle del tutto.

Quando vi dicono che l’olio extravergine d’oliva fa ingrassare, vi stanno dicendo una bugia. Condire i vostri piatti con l’olio fa bene, anche se siete a dieta. Perché? L’olio contiene grassi buoni, antiossidanti e nutrienti ottimi per mantenere la linea e ha anche proprietà antinfiammatorie, contrasta gonfiore e cellulite e favorisce il funzionamento della circolazione sanguigna.

Dieta: mangiare pasta in bianco non fa dimagrire

La pasta in bianco non nutre e non sazia. Mangiare sempre pasta in bianco, per chi lo fa, è un’abitudine sbagliata perché non fornisce al corpo le giuste calorie e vi lascia sempre affamati.

I benefici del tonno

Dieta: il gelato non sostituisce il pasto

Che il gelato sia buono a ogni ora del giorno è risaputo, ma non può sostituire un pasto. I motivi sono diversi, ma partiamo dal più importante: dal punto di vista nutrizionale, il gelato non è un alimento completo e, come se non bastasse, è pieno di zuccheri. Il gelato non contiene fibre che permettono all’organismo di saziarsi e questo incrementa la fame.

Dieta: gli alimenti grigliati

Le verdure grigliate fanno male? A quanto pare sì. Certo, non ai livelli della verdura fritta, ma cuocere tutto a griglia è una pratica aggressiva che rovina i nutrienti contenuti del cibo, partendo proprio dalle vitamine.

I benefici delle carote per la dieta

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.