Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 00:24
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Costume

Il prezzo delle ciabatte di Chiara Ferragni nel vortice delle critiche

Immagine di copertina
Chiara Ferragni nel suo store di Milano.

La polemica sul prezzo delle ciabatte di Chiara Ferragni

Dopo la tuta di Chiara Ferragni da 430 euro andata sold out in soli 3 giorni nonostante la profonda crisi economica che ha colpito l’Italia per via del Coronavirus, questa volta a finire al centro delle polemiche sono le ciabatte della collezione di abbigliamento dell’influencer, che arrivano a costare fino a 175 euro.

Il costo delle ciabatte della linea Chiara Ferragni Collection ha dato il via alla diatriba social. C’è chi crede che un prezzo così alto per delle infradito di plastica in questo momento di crisi sia “uno schiaffo alla miseria” e chi invece crede sia normale pagare tanto per gli accessori o gli abiti della collezione di Chiara Ferragni essendo un brand di lusso.

E così sotto la foto Instagram in cui l’influencer indossa i sandali della sua collezione si legge: “50 euro un paio di infradito di plastica? Bisogna essere scemi per comprarle”. E un altro utente scrive: “Il problema non è Chiara Ferragni. Il problema è proprio il fatto che possano esistere brand che vendono prodotti ad un prezzo molto più alto rispetto a quanto valgono realmente”.

“Avete scoperto la neve sapendo che la marca di Chiara Ferragni è costosa? Non lamentatevi, perché è sempre stato così. Ma dove vivete?”, “È così difficile capire che ci sono brand di lusso, con un posizionamento medio alto e altri basso. Chiara Ferragni non vende solo un capo, ma la sua immagine, il suo nome è sempre stato medio alto quindi non capisco la polemica. Se siete poveri compratevi le De Fonseca e non rompete”, sono invece i commenti a favore dell’influencer.

Leggi anche: 1. L’Italia è in crisi ma la tuta di Chiara Ferragni da 430 euro va sold out in 3 giorni/ 2. Il monologo di Crozza su Leone fa infuriare Fedez e Chiara Ferragni

Ti potrebbe interessare
Costume / TPI Fest! Una voce libera e senza padroni (Sabaudia, 30 – 31 luglio 2021)
Costume / Come tornare a relazionarsi con gli altri dopo la pandemia
Costume / Lavoravo come consulente legale a Milano, poi ho detto basta: ora faccio il cooperante in Congo e sono più felice
Ti potrebbe interessare
Costume / TPI Fest! Una voce libera e senza padroni (Sabaudia, 30 – 31 luglio 2021)
Costume / Come tornare a relazionarsi con gli altri dopo la pandemia
Costume / Lavoravo come consulente legale a Milano, poi ho detto basta: ora faccio il cooperante in Congo e sono più felice
Costume / Buoni motivi per cui preferire auto usate
Costume / Gherardo Guidi: “Durante il lockdown la notte mi sognavo le serate. Ora la Capannina riapre con molta più passione che negli anni prima della Pandemia”
Costume / Joanna Kenny, l’influencer che sfida gli standard di bellezza evidenziando i baffetti con il mascara
Costume / Dall’uomo incinto alla faccina che fa il saluto militare: tutte le nuove emoji 2021-22
Costume / Le conseguenze della dichiarazione di Obama sugli UFO
Costume / Gli Elites realizzano una reaction a Wembley per la finale degli Europei
Costume / Buone idee crescono: ecco WiseMindPlace, la piattaforma che trasforma le idee in progetti