Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 06:16
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Ambiente

Antartide, si rompe uno strato di ghiaccio: affogano migliaia di cuccioli di pinguino imperatore

Immagine di copertina

In Antartide si è verificato l’ennesimo fenomeno dovuto al riscaldamento globale, che questa volta è costato la vita a migliaia di esemplari di pinguino imperatore.

I pinguini, infatti, sarebbero morti affogati in seguito allo scioglimento anticipato dello strato di ghiaccio sul quale gli esemplari in questione si erano stabiliti nel mare di Weddell.

Si tratta di una vasta area dell’Oceano Atlantico proprio a ridosso, come anticipato, dell’Antartide:a stabilirlo sono stati alcuni ricercatori del British Antartic Survey, un’organizzazione governativa britannica che si occupa di ricerca e divulgazione scientifica.

È stato pubblicato su Antarctic Science un articolo che spiega come alcune rilevazioni satellitari abbiano evidenziato indizi del grave incidente che ha colpito la piattaforma di ghiaccio di Brunt e i pinguini imperatore. L’episodio si sarebbe verificato nel 2016, a causa dei forti venti che, scavando la parte più sottile della piattaforma, ne avrebbero poi provocato la rottura.

Come riportato anche dalla BBC online la piattaforma sarebbe affondata trascinando nelle acque anche i pinguini. Gli esemplari, per lo più cuccioli e quindi non ancora non in grado di nuotare, sono tutti affogati.

Si tratta di una perdita enorme per la colonia della Baia di Halley, che è la seconda più grande al mondo.

Il video romantico dei due pinguini che si tengono per “mano” su una spiaggia

Solo due cuccioli di pinguino sono sopravvissuti in una colonia dell’Antartide

Ti potrebbe interessare
Ambiente / Nuovo mag-book per ReWriters: Silvia Peppoloni, la massima esperta mondiale di Geoetica, raduna 13 contributors stellari per riscrivere le regole del Pianeta
Ambiente / La transizione ecologica? Dipende da quanto le aziende italiane sapranno digitalizzarsi
Ambiente / L’asse terrestre si è spostato per colpa della crisi climatica e dello scioglimento dei ghiacciai
Ti potrebbe interessare
Ambiente / Nuovo mag-book per ReWriters: Silvia Peppoloni, la massima esperta mondiale di Geoetica, raduna 13 contributors stellari per riscrivere le regole del Pianeta
Ambiente / La transizione ecologica? Dipende da quanto le aziende italiane sapranno digitalizzarsi
Ambiente / L’asse terrestre si è spostato per colpa della crisi climatica e dello scioglimento dei ghiacciai
Ambiente / È inutile istituire la Giornata della Terra se in realtà ce ne freghiamo (di B. Di Giacomo)
Ambiente / Si è sciolto l’iceberg più grande del mondo
Ambiente / Giappone, l'acqua radioattiva di Fukushima sarà sversata in mare
Ambiente / Greta Thunberg diserta la Conferenza sul Clima: "Va rinviata, il nazionalismo dei vaccini non risolve niente"
Ambiente / Global Power Plus e Arbolia: accordo per la piantumazione di 2.000 alberi nel Veneto
Ambiente / “Entro il 2100 il mare sommergerà parte delle coste della Sicilia sud-orientale”
Ambiente / Sorpresa: sulla raccolta differenziata l'Italia è sopra la media europea