Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 07:06
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Ambiente

I pesci provano lo stesso dolore degli esseri umani, la conferma di uno studio

Immagine di copertina

La ricerca mostra che i pesci presentano sintomi come l'iper-ventilazione e cambiamenti comportamentali

I pesci possono provare dolore in modo simile agli umani, lo dice uno studio

I pesci provano lo stesso dolore degli esseri umani, la conferma in uno studio.

Gli scienziati sono giunti alla conclusione che gli animali provano dolore in modo paragonabile ai mammiferi.

Il dolore nei pesci è una questione controversa, alcuni sostengono che il sistema nervoso degli animali non sia abbastanza complesso da percepire il dolore in modo significativo. Altri, invece, hanno dimostrato che in realtà i pesci provano lo stesso dolore degli esseri umani.

Dall’iper-ventilazione alla perdita di appetito fino ai cambiamenti comportamentali a lungo termine dopo un’esperienza dolorosa, lo studio della dottoressa Lynne Sneddon ha analizzato il dolore tra i pesci rivelando come gli animali cerchino di evitarlo, in maniera molto simile agli esseri umani.

“Quando alle labbra del pesce viene dato uno stimolo doloroso – continua Sneddon – si strofinano la bocca contro il lato della vasca proprio come se ci stropicciassimo la punta del piede quando viene pestato”.

“Se accettiamo il dolore sperimentato dai pesci, possiamo iniziare a trattarli in modo diverso”.

Secondo la scienziata, questo studio deve spingere infatti l’uomo a una nuova concezione del trattamento degli animali.

“Bisogna prestare attenzione quando si maneggiano i pesci per evitare di danneggiare la loro pelle sensibile. Anche l’uccisione dovrebbe avvenire in maniera molto ‘più umana’”.

Quanta plastica c’è nel pesce che mangiamo?
Ti potrebbe interessare
Ambiente / Earth Day Med: a Palermo il primo Festival del clima nel Mediterraneo
Ambiente / Luce per la casa: con la fine del mercato tutelato occhi puntati sulle offerte attente all’ambiente
Ambiente / “In Italia non c’è giustizia per l’Ambiente, così rischiamo il collasso”
Ti potrebbe interessare
Ambiente / Earth Day Med: a Palermo il primo Festival del clima nel Mediterraneo
Ambiente / Luce per la casa: con la fine del mercato tutelato occhi puntati sulle offerte attente all’ambiente
Ambiente / “In Italia non c’è giustizia per l’Ambiente, così rischiamo il collasso”
Ambiente / La classifica delle città italiane con il miglior clima: prima Bari, ultima Belluno
Ambiente / L’appello del WWF: un sì per la Nature Restoration Law
Ambiente / Come far decollare la decarbonizzazione: così il settore aeroportuale si sta rinnovando per ridurre le emissioni
Ambiente / Mark Carney premiato a Firenze con il Renewed Humanism Award: “Accelerare la transizione energetica”
Ambiente / “Food for profit”: proiettato in Parlamento il docufilm sul lato oscuro dell’industria della carne
Ambiente / Clima, la causa del secolo contro lo Stato italiano finisce in un nulla di fatto: “Il tribunale decide di non decidere”
Ambiente / Amazzonia, scoperto il serpente più lungo del mondo | VIDEO