Greta a Torino, un omaggio ai Fridays for Future italiani

È il giorno della visita di Greta Thunberg a Torino. Il capoluogo piemontese ha accolto la giovane ambientalista, simbolo della lotta contro i cambiamenti climatici, con un grande abbraccio collettivo

Di Veronica Di Benedetto Montaccini
Pubblicato il 13 Dic. 2019 alle 15:42 Aggiornato il 13 Dic. 2019 alle 17:20
361
Immagine di copertina
Greta Thunberg Credit: Ansa

Greta a Torino: un omaggio ai Fridays For Future italiani

Greta Thunberg è arrivata a Torino, dove oggi venerdì 13 dicembre partecipa al presidio dei giovani di Fridays For Future Italia  in Piazza Castello.

“Grazie Torino”,  dice con un sorriso la sedicenne svedese, personaggio dell’anno per il Time, dal palco della manifestazione. “Una città stupenda, sono molto felice di essere qui, anche se non ho avuto molto tempo per visitarla”, ha dichiarato appena raggiunto il presidio, tra numerosi giornalisti e fotografi presenti.

Greta indossa l’impermeabile giallo e il cappellino grigio con cui è immortalata sulla copertina del libro ‘La nostra casa è in fiamme’. Arrivata da Madrid con un’auto elettrica, la paladina del clima è entrata al Teatro Regio insieme alla sindaca di Torino Chiara Appendino.

Gli attivisti dei Fff, che da ieri si preparano per l’organizzazione della giornata, si sono riuniti in piazza Castello dove Greta ha deciso di tenere un comizio per esortare i ragazzi italiani a combattere per l’ambiente.

L’attivista Greta Thunberg a piazza Castello Credit: Ansa

Questa mattina sul balcone d’onore di Palazzo Civico è stato affisso uno striscione per dare il benvenuto alla giovane attivista della lotta ai cambiamenti climatici. Sullo striscione, sfondo verde e con un mondo libero dall’inquinamento, la scritta “Welcome to Turin, Greta”.

Il commento della sindaca

“Oggi è una giornata importante per Torino – scrive la sindaca Appendino condividendo sui social l’immagine dello striscione – la presenza di Greta Thunberg sarà una ulteriore occasione per ribadire la centralità che l’emergenza climatica deve avere nel dibattito pubblico e politico”. “Mi auguro – aggiunge – di vedere in piazza tutti i rappresentanti delle Istituzioni locali, come segno simbolico forte dell’unità in questa battaglia”.

Emergenza climatica

Ironia della sorte, nel giorno in cui Greta e i Fridays for Future manifestano davanti alla Regione, accusata di negligenza rispetto alle politiche ambientali, la stessa Regione ripresenta la dichiarazione di emergenza climatica bocciata poche settimane fa.
Una provocazione che nell’ottica di chi l’ha ideata serve a ribaltare la sostanza.
Leggi anche:

361
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.