Me

Morte di Emiliano Sala: arrestato un uomo con l’accusa di omicidio colposo

Immagine di copertina

Morte Emiliano Sala: arrestato un uomo per omicidio colposo

Uomo arrestato omicidio colposo Emiliano Sala – Un uomo è stato arrestato con l’accusa di omicidio colposo in merito alla morte del calciatore argentino Emiliano Sala, scomparso in un incidente aereo lo scorso 21 gennaio.

A riferirlo è la BBC, che aggiunge che l’arrestato è un uomo di 64 anni del North Yorkshire e che le famiglie delle vittime dell’incidente aereo sono state informate del fermo.

Non è chiaro, però, che ruolo abbia avuto l’uomo nell’incidente aereo avvenuto nel Canale della Manica il 21 gennaio scorso e che ha provocato la morte del pilota del velivolo David Ibbotson e del calciatore Emiliano Sala, il quale stava raggiungendo Cardiff dopo aver firmato il trasferimento con la sua nuova squadra, il Cardiff City.

Il calciatore argentino, infatti, si trovava a Nantes, città in cui giocava con l’omonimo club, per salutare i suoi vecchi compagni di squadra e sbrigare le ultime formalità prima del passaggio alla sua nuova squadra.

Salito, poi, sul Piper Malibu, il piccolo aereo messo a disposizione del presidente del Cardiff City per raggiungere il Galles più velocemente, Sala aveva mandato un messaggio vocale a suo padre.

“Sono qui a bordo dell’aereo che sembra andare in pezzi, e vado a Cardiff. Se tra un’ora e mezza non hanno nessuna mia notizia, non so se manderanno qualcuno a cercarmi perché non mi troveranno. Papà! Che paura che ho”: queste le ultime, profetiche, parole del giocatore.

I motivi dell’incidente non sono mai stati del tutto chiarito, mentre il corpo del pilota è tuttora disperso.

L’arresto effettuato dalla polizia potrebbe segnare una svolta nelle indagini, volte ad accertare la verità su quello che è accaduto durante quel maledetto viaggio.