Me

Ballottaggio Livorno: Luca Salvetti (centrosinistra) è il nuovo sindaco di Livorno

Immagine di copertina

Ballottaggio Livorno risultati | Livorno Ballottaggi elezioni comunali 2019 | Risultati | Exit Poll | Chi ha vinto

ballottaggio Livorno risultati | Oggi, domenica 9 maggio 2019 i cittadini di Livorno hanno votato per eleggere il loro sindaco e rinnovare il consiglio comunale. Le urne sono rimaste aperte dalle 7 alle 23.

Qui i risultati del primo turno

– SE NON VISUALIZZI GLI ULTIMISSIMI AGGIORNAMENTI, CLICCA QUI –

Qui tutti i comuni al ballottaggio

Ma chi ha vinto le elezioni comunali a Livorno? Chi è il nuovo sindaco della città toscana?

Qui sotto i risultati definitivi:

Ballottaggio Livorno risultati | Chi ha vinto

Luca Salvetti (centrosinistra) vince il ballottaggio ed è il nuovo Sindaco di Livorno.

  • Luca Salvetti (centrosinistra): 63,32%
  • Andrea Romiti (centrodestra): 36,68%

A contendersi il titolo di primo cittadino, successore del pentastellato Filippo Nogarin, erano Luca Salvetti, del centro sinistra, che al primo turno aveva ottenuto il 33 per cento dei voti, e Andrea Romiti del centrodestra, con il 26,9 per cento.

Ballottaggio Livorno 2019 | Com’era andato il primo turno del 26 maggio

I risultati del primo turno che si è svolto due settimane fa, domenica 26 maggio 2019:

Luca Salvetti, centrosinistra: 34,20%

Andrea Romiti, centrodestra: 26,64%

Stella Sorgente, M5s: 16,39%

Marco Bruciati: 14,30%

Marco Cannito: 2,64%

Barbara La Comba: 2,02%

Luigi Moggia: 1,68%

Carina Susana Vitulano: 1,38%

Ina Dhimgjini: 0,75%

Livorno elezioni comunali 2019 | Come si vota

Alle comunali di Livorno, così come negli altri comuni italiani, al primo turno era ammesso il voto disgiunto: si poteva votare per un candidato sindaco e per la lista ad esso collegata o in alternativa si poteva votare per un candidato sindaco e per una lista non collegata. Al ballottaggio tale opzione non era prevista.

Nel ballottaggio il voto si può esprimere solamente per uno dei due candidati sindaco, tracciando, con la matita copiativa, un segno sul rettangolo entro il quale è scritto il nome del candidato sindaco prescelto.

Il sindaco viene eletto con sistema maggioritario, mentre la ripartizione dei seggi ai consiglieri avviene con sistema proporzionale.

Per garantire la governabilità, alle liste collegate al candidato sindaco vincitore viene attribuito il 60 per cento dei seggi. I restanti seggi sono assegnati alle altre liste in maniera proporzionale.

Accedono al riparto dei seggi le liste che superano la soglia di sbarramento del 3 per cento.

Qui i risultati degli altri capoluoghi al ballottaggio