Me

Conte: “Farò di tutto per evitare la procedura di infrazione europea”

Immagine di copertina

Il premier Giuseppe Conte: farò di tutto per evitare la procedura infrazione 

Procedura infrazione dichiarazioni Conte – Nel giorno in cui è stata confermata la procedura d’infrazione nei confronti dell’Italia da parte della UE, il premier Giuseppe Conte ostenta sicurezza.

TUTTO QUELLO CHE C’È DA SAPERE SULLA PROCEDURA DI INFRAZIONE

Interpellato sull’argomento dai giornalisti nel punto stampa allestito al Melia Palace Hotel di Hanoi, in Vietnam, dove il premier si trova in visita, il presidente del Consiglio ha dichiarato che: “farà di tutto per evitare la procedura di infrazione da parte della Commissione Europea”.

Conte, inoltre, ha spiegato che dal monitoraggio dei conti italiani vi sono margini per reagire alla congiuntura economica in questo primo semestre non favorevolissima.

Il premier, infatti, ha dichiarato che nel 2019 si stanno verificando entrate tributarie e contributive, e anche non contributive, maggiori rispetto a quelle stimate.

Conte ha anche detto che l’Italia e che il Governo italiano dovrà impegnarsi per cambiare le regole all’interno della UE, dal momento che quelle vigenti sono ormai datate.

Tuttavia questo non significa che le regole attuali non vadano rispettate, anzi.

Tornando alla politica interna, poi, il presidente del Consiglio si è detto contento che sullo sblocca cantieri si sia trovata la convergenza.

Conte ha infatti ringraziato: “gli amici della Lega e, ovviamente, del Movimento 5 Stelle perché hanno lavorato con senso di responsabilità tutti, si è trovata una soluzione tecnica condivisibile che scaccia un’incertezza normativa”.

TUTTO QUELLO CHE C’È DA SAPERE SULLA PROCEDURA

Ue, il testo della lettera inviata dalla Commissione Ue all’Italia sull’eccesso di debito