Me

Dormire a casa di Monet? Ora è possibile: ecco come vivere un’esperienza da sogno

Immagine di copertina
claude monet

Passare una notte romantica in quella che fu la casa di Claude Monet a Giverny, tra giardini, fiori e laghetti, è ora possibile. La dimora del pittore impressionista, in Normandia, è diventato un bed and breakfast.

La Maison Bleue si trova nel centro di Giverny, località a nord della Francia, dove Monet trascorse molti anni della sua vita. L’artista francese la comprò a fine ‘800 per farne il suo rifugio nella natura: ora è accessibile a tutti prenotando sul portale Airbnb.

Passare una notte nella casa blu, che può ospitare fino a sei persone, costa all’incirca 300 euro a notte ma non è sempre facile trovarla disponibile in quanto molto richiesta.

Non si sa se il pittore impressionista vi soggiornasse con regolarità dal momento che la sua casa più famosa a Givenry oggi è la la Fondation Claude Monet ma è un luogo che ha senz’altro frequentato e da cui probabilmente avrà preso ispirazione per le sue opere.

Per gli appassionati di arte o per gli amanti della natura, è certamente un’ottima idea per una fuga d’amore o per trascorrere qualche giorno di vacanza in primavera o in estate quando i giardini che la circondano sono nel loro massimo splendore.

3 siti poco noti per risparmiare sulla prenotazione dei voli

Questo borgo in Puglia vi offre tutto agosto in vacanza gratis. Ecco come fare

Bagaglio a mano, arriva la realtà aumentata per misurare la valigia: tutte le nuove app