Me

Apre in anticipo l’uovo di Pasqua, il padre le rompe il naso

Immagine di copertina

Un tranquillo venerdì pre-pasquale si è trasformato in un nuovo episodio di violenza domestica per una famiglia di Milano.

L’episodio si è verificato, come detto, nel capoluogo lombardo il 19 aprile, quando una lite sorta tra padre e figlia è degenerata in un vero e proprio scontro fisico.

L’uomo, un 50enne, si è gettato contro la giovane e nella colluttazione le ha rotto il setto nasale. A quel punto la figlia ha chiamato il 118 e i carabinieri per denunciare quanto accaduto.

Ma cosa ha scatenato una reazione simile nell’uomo? Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, la ragazza, una giovane di 20 anni, aveva aperto in anticipo l’uovo di Pasqua e il padre, non accettando un tale comportamento, ha prima rimproverato e poi aggredito fisicamente la figlia.

L’uomo è stato poi arrestato dalla polizia: era già stato segnalato per un altro litigio nel 2017.

>>Dove andare a Pasqua 2019: i consigli di TPI per il viaggio perfetto, sfruttando il ponte