Me

Corea del Nord, Kim Jong-un è stato rieletto leader supremo

Immagine di copertina

Kim Jong-un leader supremo – Kim Jong-un è stato rieletto “leader supremo” della Corea del Nord.

L’incarico è stato assegnato nuovamente al capo del paese dall’Assemblea suprema del popolo, che ha dato il via libera alla rielezione alla presidenza della commissione sugli Affari statali di Kim Jong-un.

Si tratta del più alto organo decisionale della Corea del Nord.

L’Assemblea suprema del popolo ha anche assegnato nuovi incarichi di vertice nominando Choe Ryong-hae quale presidente del Presidium al posto di Kim Yong-nam, uno dei personaggi più importanti del paese, 91 anni, che ha ricoperto la carica di Capo dello Stato de facto per più di 20 anni.

Il premier Pak Pong-ju è stato sostituito da Kim Jae-ryong, funzionario del Partito dei Lavoratori.

Intanto proseguono i contatti tra Stati Uniti e Corea del Nord per la denuclearizzazione della penisola.

“Deve essere passo dopo passo, non può andare troppo in fretta. Se si fa di fretta non sarà un buon accordo”, è stata l’ultima dichiarazione rilasciata in merito agli accordi con Pyongyang dal presidente americano Donald Trump che in questi giorni ha ricevuto alla Casa Bianca il collega sudcoreano Moon Jae in.