Me

Arriva Phyjama, il pigiama che aiuta a dormire bene e non ti fa cadere dal letto

Immagine di copertina

Presto sul mercato arriverà un pigiama che aiuta a prevenire il sonnambulismo, l’insonnia e le tanto temute cadute dal letto.

L’indumento in questione è stato ribattezzato Phyjama e ha fatto la sua prima “uscita pubblica” durante l’ACS Spring 2019 National Meeting & Exposition tenutasi a Orlando, in Florida.

Per il momento esiste solo un prototipo, ma Phyjama entro due anni dovrebbe arrivare sul mercato. Il prezzo? 150 euro.

Il pigiama tecnologico è stato realizzato da un gruppo di ricercatori dell’Università del Massachusetts con l’obiettivo di a rendere più facile il monitoraggio del sonno.

Grazie a Phyjama sarà infatti possibile controllare il battito cardiaco, la respirazione e la quantità di sonno della fase REM, la più importante per la qualità del riposo.

Phyjama grazie ai suoi sensori è in grado di rilevare i movimenti notturni, la postura che si assume durante la notte, la frequenza cardiaca e la respirazione.

Le informazioni sono poi inviate automaticamente a un ricevitore esterno via bluetooth: sui bottoni della giacca infatti è presente un trasmettitore.

I ricercatori, prima di lanciare il Phyjama sul mercato, hanno rivelato di star pensando ad un modo per rendere il pigiama a prova di caduta dal letto.

L’idea è di  inserire una funzione di allarme che serva anche a segnalare la presenza di sonnambulismo e per svegliare chi lo indossa nei casi di apnea notturna o di vicinanza al bordo del letto.

>> L’infallibile metodo dei Marines per addormentarsi in due minuti