Me

La risposta di Levante alla Curia di Lecce

Immagine di copertina
Levante. Credit: Instagram/Levante

“La chiesa ci insegna a leggere e analizzare i testi, qui però siamo di fronte a un caso in cui ci si è fermati a leggere un titolo. In Gesù Cristo Sono Io non ho offeso alcuna sacralità: al contrario l’ho difesa, paragonando i dolori di una donna maltrattata a quelli di un Cristo”.

Così Levante risponde alla Curia di Lecce che dice no al concerto di della cantante siciliana in piazza Duomo, ritenendo i contenuti dei testi delle sue canzoni incompatibili con i valori che quella piazza simboleggia.

A non piacere alla curia pugliese sarebbe il testo di Gesù Cristo sono io. La canzone, contenuta nell’album Nel caos di stanze stupefacenti, il terzo della cantante catanese trapiantata a Torino, parla di una storia di violenza fisica e psicologica. Vittima una donna.

E sulla testa solo tante spine che porta addosso i segni della sofferenza. “Gesù Cristo sono io che di miracoli ne ho fatti tanti, ti ho preso in braccio e ti ho portato avanti, ma tu ricordi solo i miei peccati”, canta la siciliana.

È la storia di resistenza di una donna che non si genuflette più alle violenze dell’uomo, che ha amato e da cui ha ricevuto solo dolore. In Gesù Cristo sono io Levante gioca sul parallelismo tra la vita di Cristo e quello di una donna costretta a convivere con la violenza del suo uomo, costretta a piegarsi più e più volte fino a scegliere di dire basta. La storia di quella donna è la storia di tante.

Quello di Levante è un manifesto femminista, che non tutti hanno capito.

Il concerto in piazza Duomo, angolo storico della città pugliese, si sarebbe dovuto tenere il 6 agosto, in occasione dell’imminente tour della cantante siciliana.

Vincenzo Paticchio, portavoce del vescovo Michele Seccia, così come si legge sulla Gazzetta del Mezzogiorno, ha annunciato che il concerto non si terrà: “Abbiamo scoperto che la tappa leccese in piazza Duomo del tour era già stata pubblicizzata per il 6 agosto sul sito dell’artista e su quello di Ticketone, nonostante la commissione eventi della Curia non si fosse ancora riunita”.

Da quanto si apprende quindi il concerto di Levante era stato pubblicizzato ancora prima di ricevere l’autorizzazione: “Il vescovo vuole aprire piazza Duomo agli eventi ma a condizione che i contenuti delle manifestazioni ospitate siano in sintonia con i valori del luogo”.

Il tour di Levante anticipa il nuovo album della cantante, in uscita a ottobre. Venerdì 5 aprile è uscito la nuova canzone, Andrà tutto bene.

“Levante non rispetta la sacralità del luogo”: il vescovo dice no al concerto di fronte la cattedrale di Lecce