Me

Omicidio Marielle Franco, il messaggio della compagna a un anno dalla sua scomparsa

Monica Benìcio ha condiviso sui social il suo pensiero

Immagine di copertina
Monica Benìcio e Marielle Franco

MARIELLE FRANCO COMPAGNA MESSAGGIO – Il 14 marzo 2018, esattamente un anno fa, veniva uccisa Marielle Franco, attivista per i diritti della comunità Lgbtiq. Nel quartiere Estacio di Rio de Janeiro, Franco è stata ammazzata assieme al suo autista, Anderson Gomes. I mandanti non sono stati ancora individuati (l’ipotesi è di omicidio politico) e la sua compagna, Monica Benìcio, da allora chiede costantemente giustizia, come ha dichiarato anche in un’intervista a TPI.

E proprio quest’ultima, a proposito del tragico anniversario, ha scritto un messaggio in memoria di Franco su Facebook, tradotto da Marie Moïse. “Di tutti i momenti del giorno pensavamo entrambe che il migliore fosse sdraiarsi a riposarsi. Stare abbracciate a conversare, parlare del giorno, dei sogni, farci il solletico per ascoltare una risata prima di dormire. Sesso. Massaggi ai piedi. L’unica regola era che non si poteva dormire senza darci il bacio della buonanotte, neanche se avevamo litigato”, ha raccontato sui social Benìcio.

“365 giorni fa abbiamo dormito abbracciate per l’ultima volta. Da allora non ho avuto una notte in cui non ho sentito la tua mancanza. Non ho avuto una mattina in cui non ho pianto la tua assenza. È molto difficile stare senza di te. Ma oggi le strade saranno piene e urleranno il suo nome, chiederanno giustizia e porteranno al cielo tanto amore per te. Non c’è niente al mondo che io desideri di più che tu sia in pace”, sono le parole della compagna di Marielle Franco. Un post da migliaia di Mi Piace.

Il post di Monica Benìcio su Facebook