Me

Netflix lancia Black Game: da oggi l’utente può decidere la vita degli altri

Netflix lancia Black Game: il 16 gennaio, per 24 ore, gli utenti potranno controllare completamente la vita di una persona nel mondo reale

Immagine di copertina

Si apre oggi il grande esperimento di Netflix: The Black Game.

Il lancio – Permettere agli utenti di controllare la vita di una persona nel mondo reale, a colpi di preferenze sui social media: è questa l’ultima novità targata Netflix. Il gioco interattivo ispirato a Bandersnatch, era stato presentato a dicembre come episodio speciale.

L’idea – Il protagonista sarà un personaggio completamente guidato dagli abbonati a casa. L’idea è nata dato il successo di “Bandersnatch”, la produzione interattiva della serie “Black Mirror” per il catalogo Netflix. La puntata è infatti stata realizzata affinché gli utenti, armati di telecomando, potessero decidere di modificare l’andamento della narrazione, giungendo così a finali diversi.

Le regole – Ora, però, Netflix vuole ripetere l’esperimento ben oltre alla macchina da presa, coinvolgendo una persona nella vita reale. Sebbene il protagonista di Black Game non sia stato ancora selezionato, come spiega il gruppo in un video di presentazione, le regole del gioco sono già chiare.

Instagram – Attraverso le Storie di Instagram, infatti, gli utenti potranno decidere per 24 ore il destino della persona scelta, stabilendo quali azioni debba compiere e quali, invece, evitare. Il prescelto non potrà sottrarsi al volere del pubblico, ma non si esclude che Netflix possa imporre dei paletti per evitare conseguenze spiacevoli o pericolose.

Assurdità e inventiva – Al momento è stato scelto l’abbigliamento e una colazione tra zampe di gallina e peperoncini Jalapeño. Durante la giornata saranno molte altre le scelte da prendere per far continuare la storia al “personaggio”.

Un po’ Grande Fratello di Orwell, un po’ The Truman Show: dove vuole arrivare Netflix?