Me

È “Kalsarïkannit” mania, la moda che prevede alcol e film sul divano di casa

La tendenza arriva dalla Finlandia e si è già diffusa rapidamente negli Stati Uniti

Immagine di copertina

Bere qualcosa da soli, in pigiama o in biancheria, e senza dover uscire di casa. È questa la nuova moda del momento, la “Kalsarïkannit”.

Addio, dunque, ai locali mondani, alle discoteche affollate e ai pub con musica dal vivo. L’attenzione è tutta rivolta a se stessi e al rilassamento all’interno delle mura domestiche. E il motivo di tale “rintanamento” non è da rintracciare né nell’arrivo dell’inverno, né nell’avanzamento dell’età.

“A livello internazionale, e in particolar modo nel nord Europa – ha scitto la rivista GQ – questa semplice abitudine ha assunto i caratteri di una vera e propria pratica, quasi un’arte da affinare tra piumone e tavolino, crogiolandosi nel proprio nido domestico”.

La “Kalsarïkannit”

È stato il libro di Miska Rantanen, Päntsdrunk: Kalsarikänni, The Finnish Path to Relaxation, ad aver fatto conoscere la tradizione scandinava al grande pubblico. Il termine, quindi, è di origini finlandesi, ma gli americani hanno già coniato un’altra parola per indicare tale tendenza: “Nesting”, che significa letteralmente “costruirsi il proprio nido”.

Le regole della “Kalsarïkannit”

Indossare un pigiama, un vestito comodo o solo l’intimo è un requisito necessario per organizzare la “Kalsarïkannit”. Il secondo step consiste nel preparare un bevanda alcolica – vino, birra o cocktail – da sorseggiare. Il tutto accompagnato da una merenda dolce o salata. Il divano o il letto, inutile dirlo, sono d’obbligo.

I pregi della “Kalsarïkannit”

Grazie a questo nuovo stile di vita dedito al relax, molti hanno più tempo per dedicarsi alle proprie passioni: dalla cucina al giardinaggio, dal cinema alla musica.

Una pratica positiva al punto tale che è stata ripresa dal sito del ministero degli Affari esteri della Finlandia.