Me

Facebook ha assunto l’ex vicepremier del Regno Unito Nick Clegg

L'ex vicepremier britannico è stato nominato da Facebook capo degli Affari globali e delle comunicazioni. Assumerà l'incarico dal gennaio 2019, quando prenderà il posto di Elliot Schrage

Immagine di copertina

Nick Clegg, l’ex vicepremier britannico, è stato nominato da Facebook capo degli Affari globali e delle comunicazioni. A rivelarlo è il Financial Times, secondo il quale la mossa mira a far fronte ai crescenti problemi di protezione dati e alla minaccia di una più rigida regolamentazione pubblica.

L’ex leader dei liberal-democratici assumerà l’incarico a partire da gennaio 2019, quando prenderà il posto di Elliot Schrage, che a giugno 2018 aveva annunciato il suo addio a Facebook dopo dieci anni di permanenza nell’azienda.

Clegg, 51 anni, ha ricoperto l’incarico di vicepremier nel governo di coalizione con i conservatori di David Cameron, dal 2010 al 2015, e ha perso il suo seggio parlamentare nelle elezioni del 2017.

Il reclutamento di Clegg rappresenta una sorpresa sia per l’establishment politico britannico sia per la Silicon Valley, dove pochi politici europei godono di posizioni di alto profilo.

Clegg ha accettato l’incarico dopo mesi di corteggiamento da parte dell’amministratore delegato, Mark Zuckerberg, il quale ha dichiarato che il politico britannico avrebbe avuto un ruolo da protagonista nel plasmare la strategia dell’azienda.

Uno degli obiettivi di Facebook è quello di ammorbidire i suoi conflitti con l’Unione europea, progetto nel quale Clegg sicuramente avrà un ruolo di primo piano.

Negli scorsi giorni era circolata la notizia di un possibile abbandono di Zuckerberg dei vertici dell’azienda. Crescerebbe il fronte degli azionisti che richiede un cambio dei vertici, con l’obiettivo di separare i ruoli di presidente e Ceo finora entrambi ricoperti dalla stessa persona.