Me
Saldi estivi 2018 | Il calendario di tutte le regioni | Date
Condividi su:
Saldi estivi 2018

Saldi estivi 2018 | Il calendario di tutte le regioni | Date

Quando iniziano e quanto durano i saldi estivi 2018? La guida completa

10 Set. 2018
Saldi estivi 2018

Saldi estate 2018: calendario e date regione per regione

In quasi tutte le regioni d’Italia la stagione dei saldi estivi è iniziata il 7 luglio e può durare fino a fine agosto o in alcuni casi fino a settembre.

— Alcune dipendenti del noto marchio di moda spagnolo hanno condiviso informazioni e suggerimenti per le clienti. Ecco 8 consigli utili per lo shopping, in vista dei saldi estivi 2018.

Il calendario dei saldi 2018 regione per regione

• Abruzzo: dal 7 luglio al 29 agosto

• Basilicata: dal 7 luglio al 2 settembre

• Calabria: dal 7 luglio all’1 settembre

• Campania: dal 7 luglio al 30 agosto

• Emilia-Romagna: dal 7 luglio al 30 agosto

• Friuli-Venezia-Giulia: dal 7 luglio al 30 settembre

• Lazio: dal 7 luglio per sei settimane

• Liguria: dal 7 luglio al 14 agosto

• Lombardia: dal 7 luglio al 30 agosto

• Marche: dal 7 luglio all’1 settembre

• Molise: dal 7 luglio al 30 agosto

• Piemonte: dal 7 luglio per 8 settimane

• Puglia: dal 7 luglio al 15 settembre

• Sardegna: dal 7 luglio al 30 agosto

• Sicilia: dal 1° luglio al 15 settembre

• Toscana: dal 7 luglio all’1 settembre

• Umbria: dal 7 luglio al 30 agosto

• Valle D’Aosta: dal 7 luglio all’1 settembre

• Veneto: dal 7 luglio al 31 agosto

• Provincia autonoma di Trento: dal 7 luglio al 12 agosto

• Provincia autonoma di Bolzano: data determinata liberamente dai commercianti in generale

I consigli del Codacons:

• I saldi devono essere davvero di fine stagione: tutta la merce in saldo deve appartenere alla stagione in corso. Questo periodo non serve a svuotare i magazzini dall’ invenduto dell’ anno passato, per cui non fidatevi dei negozi che, vuoti fino a ieri, da sabato 2 luglio, avranno gli scaffali che, come per magia, si saranno riempiti dei più svariati assortimenti;

• In questi giorni, fate un giro negli store in cui credete che farete acquisti e controllate i prezzi attuali, in questo modo potrete essere sicuri dello sconto praticato. Non acquistate al primo colpo, ma confrontate articoli e cartellini dei vari negozi, così avrete l’opportunità di trovare lo stesso capo ad un costo inferiore

• Diffidate dei saldi superiori al 50%: in molti casi significa semplicemente che il vecchio prezzo è stato aumentato prima di veder applicato lo sconto o che la merce non è della stagione in corso

• Il vecchio prezzo deve essere sempre indicato e ben leggibile: non entrate in quei negozi che non espongono i cartellini in vetrina o che hanno indicato soltanto il costo finale degli articoli

• Se, nonostante tutti questi consigli ed avvertimenti, credete di essere stati in qualche modo truffati, potete rivolgervi al Codacons oppure ai vigili urbani.

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus