Me
La storia di Samantha, malata, che trova il suo Luca vent’anni dopo
Condividi su:
samantha malata luca mestre
Una scena del film Serendipity, 2001

La storia di Samantha, malata, che trova il suo Luca vent’anni dopo

La donna è affetta da una malattia neurologica degenerativa e vuole ritrovare quel ragazzo che conobbe in una discoteca di Mestre nel 1998

13 Ago. 2018
samantha malata luca mestre
Una scena del film Serendipity, 2001

Sono passati quasi trent’anni da quando Samantha ha visto Luca l’ultima volta. Poi si sono persi di vista. Samantha oggi è malata e cerca il suo Luca, conosciuto in una discoteca di Mestre.

Sembra l’inizio di una di quelle storie d’amore da film hollywoodiano, in realtà è la vita di Samantha Vizentin, che oggi ha scoperto di essere affetta da una malattia neurologica degenerativa. Per questo è andata a ritroso nei ricordi, arrivando a quell’estate del 1998.

Lei, di origini croate, oggi vive in Olanda, ma ha trascorso tutta la sua giovinezza proprio in Veneto, dove trent’anni fa conobbe Luca. Non ricorda il suo cognome, ma solo i dettagli di quell’incontro.

Oggi Luca dovrebbe avere attorno ai 46 anni, secondo Samantha, il cui appello appare su Facebook, proprio sulla pagina della discoteca in cui incontrò Luca.

“Spero che ci sia qualcuno che puo aiutarmi a trovare una persona di Mestre conosciuta nel 1998. Si chiama Luca, l’ho conosciuto nella discoteca Odissea vicino Treviso”, ha scritto la donna.

Samantha ha ricordi sfocati di quei momenti, ma alcuni dettagli sono rimasti impressi nella sua testa. Luca, ad esempio, “aveva una moto e faceva snowbord”, ha riferito nel messaggio la donna.

Nel corso degli anni, le loro vite si sono incrociate di nuovo, anche se dal messaggio di Samantha non si comprende bene se si è trattato di un incontro fortuito o se in qualche modo i due erano rimasti in contatto.

“Ci siamo rivisti nel 2002 ad Alleghe, Jesolo e Selva di Val Gardena – ha scritto ancora la donna aggiungendo dettagli alla vicenda – Purtroppo l’unica cosa che mi ricordo e che si chiama Luca, ha un fratello e penso che sia del segno della bilancia”.

“Aveva moto e i capelli scuri. So che un suo amico purtroppo era scomparso in un incidente sulla moto vicino Belluno. Andava anche spesso in Sicilia in vacanza. Se lo trovassi sarei felicissima. Se qualcuno pensa di conoscere questo ragazzo, oggi uomo, mi puo contattare tramite messagio privato.. Grazie mille!”, conclude Samantha.

Alla fine Samantha l’ha trovato. La madre di Luca per caso è riuscita a venire a conoscenza del messaggio e l’ha riferito al figlio. Grazie all’appello e alla pioggia di condivisioni, Samantha Vizentin, è riuscita a contattare Luca.

Sulla Nuova Venezia spuntano infatti gli aggiornamenti alla storia e i commenti della 46enne. “Eravamo amici”, dice, “nulla di più, ma ci tenevo a sapere come stava, cosa aveva fatto, com’era la sua vita ora”. Oggi Luca ha 46 anni, come Samantha, e una bella famiglia, come Samantha.

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus