Me

Israele ha abbattuto un jet siriano penetrato nel suo spazio aereo

L'esercito israeliano ha dato la notizia attraverso il suo profilo Twitter, specificando di aver lanciato due missili Patriot contro il caccia siriano

Immagine di copertina

Israele ha fatto sapere di aver abbattuto un caccia siriano penetrato dentro il proprio spazio aereo.

A dare la notizia è stato l’esercito israeliano, che anche specificato che “poco fa due missili Patriot sono stati lanciati contro un caccia Sukhoi siriano che si era infiltrato nello spazio aereo israeliano”.

“I due missili”, specifica Israele “sono stati sparati dopo che il velivolo aveva superato il confine ed era “penetrato per due chilometri”.

Secondo quanto riportato dal sito israeliano Haaretz, gli abitanti del nord di Israele hanno visto sparare alcuni missili contro il jet e hanno poi sentito alcune esplosioni.

Alcune fonti non ancora confermate e riportate dalla Bbc affermano che uno dei piloti del jet sarebbe morto.

La tensione tra la Siria e Israele era aumentata nelle ultime settimane dopo che l’esercito siriano era riuscito a conquistare alcuni villaggi ancora in mano ai ribelli che si trovano vicino alle alture del Golan.

Israele aveva anche minacciato la possibilità di un intervento armato contro l’esercito di Damasco se le truppe siriane fossero state schierate nella zona smilitarizzata vicino al confine con lo Stato ebraico.

Le alture del Golan sono un territorio tuttora conteso tra Israele e Siria: lo Stato ebraico ha occupato la zona nel 1967 in seguito alla Guerra dei sei giorni.

Notizia in aggiornamento