Me

Giro d’Italia 2018, diciottesima tappa: vince Schachmann. Yates resta in maglia rosa

Il britannico perde 27 secondi ma resta leader

Immagine di copertina
I corridori del Giro d'Italia

Giro d’Italia 2018 | Diciottesima tappa

La diciottesima tappa del Giro d’Italia 2018 va a Schachmann. Secondo Plaza, terzo l’italiano Cattaneo. Bravo il tedesco a scappare al gruppo e tagliare per primo il traguardo di Pratonevoso. Per lui si tratta del secondo successo in carriera dopo la vittoria nella sesta tappa del Giro di Catalogna.

Per quanto riguarda la classifica generale Simon Yates resta al comando ma perde 27 secondi sul secondo in classifica Tom Dumoulin che, probabilmente, domani nella diciannovesima tappa proverà l’assalto decisivo. Per la prima volta in questo Giro infatti il britannico è apparso in difficoltà. Appuntamento a domani.

Classifica maglia rosa dopo la diciottessima tappa

  1. Simon Yates (Gb) 75h 06’24”
  2. Dumoulin (Ola) a 28”
  3. Pozzovivo (Ita) a 2′ 43”
  4. Froome (Gb) a 3′ 22”
  5. Pinot (Fra) a 4′ 24”
  6. Lopez Moreno (Col) 4′ 54”
  7. Dennis (Aus) 5′ 09”
  8. Bilbao (Spa) a 5′ 54”
  9. Carapaz (Col) a 5′ 59”’
  10. Konrad (Aus) a 7′ 05”

Presentazione tappa

Archiviata la diciassettesima tappa, il Giro d’Italia 2018 torna sulle grandi salite, quelle decisive per la classifica generale. Oggi è infatti in programma la diciottesima tappa della corsa rosa. Si va da Abbiategrasso a Pratonevoso, 196 chilometri.

Si partirà in Lombardia, dalla provincia di Milano, da Abbiategrasso, e si passerà immediatamente in provincia di Pavia, passando per Vigevano, Mortara, Castello d’Agogna, Candia Lomellina e, dopo aver attraversato il ponte sul Fiume Sesia, si passerà in Piemonte.

Si passerà infatti in provincia di Alessandria, attraversando Casale Monferrato, Cantone Losa, Roncaglia e Vignale Monferrato, prima di entrare in provincia di Asti, dove si toccheranno i comuni di Montemagno, Castagnole Monferrato, Quarto Inferiore e, dopo il rifornimento, si attraverserà Asti.

Prima di andare in provincia di Cuneo si passerà per Isola d’Asti, poi, dopo lo sconfinamento, si toccheranno Canove, Alba, Grinzane Cavour e Barolo.

Novello sarà località dove è posto il primo GPM di giornata, poi si passerà per Lequio Tanaro e Mondovì, sede del secondo traguardo volante di giornata, con abbuoni.

Gli ultimi comuni toccati saranno Villanova Mondovì e Frabosa Sottana, prima di iniziare l’ascesa verso Pratonevoso, sede dell’arrivo in salita.

Insomma, una tappa per scalatori. Per gli uomini di classifica. Favoritissimo, viste le recenti prestazioni, il leader del Giro 2018 Simon Yates. La maglia rosa dovrà però vedersi dall’assalto di Tom Dumoulin, secondo in classifica e vincitore della scorsa edizione, e da qualche outsider. Magari il nostro Pozzovivo, al momento terzo.

Classifica maglia rosa dopo la diciassettesima tappa

  1. Simon Yates (Gb) 69h 59’ 11”
  2. Dumoulin (Ola) a 56”
  3. Pozzovivo (Ita) a 3′ 11”
  4. Froome (Gb) a 3′ 50”
  5. Pinot (Fra) a 4′ 19”
  6. Dennis (Aus) a 5′ 04”
  7. Lopez Moreno (Col) 5′ 37”
  8. Bilbao (Spa) a 6′ 02”
  9. Carapaz (Col) a 6′ 07”’
  10. Bennett (Aus) a 7′ 01”