Stiamo riprogettando interamente l'organizzazione dei contenuti del nostro sito per offrirti un servizio migliore. Scopri di più

Me

Stiamo riprogettando interamente l'organizzazione dei contenuti del nostro sito per offrirti un servizio migliore. Scopri di più

Sarri lascerà il Napoli e andrà ad allenare una squadra in Premier League?

L'allenatore toscano sarebbe tentato da Chelsea e Arsenal. In partenza anche Mertens e Callejon

Immagine di copertina
L'allenatore del Napoli Maurizio Sarri

Sarri lascerà il Napoli e allenerà in Premier League? Secondo quanto riporta il Corriere della Sera, l’allenatore toscano a fine stagione saluterà De Laurentiis e i tifosi napoletani per accasarsi su una panchina inglese. Probabilmente londinese.

Arsenal e Chelsea infatti sono alla ricerca di un tecnico viste le partenze di Wenger e Conte. E Sarri sarebbe il prescelto. Le quotazioni dell’ex bancario divenuto allenatore, visto lo splendido campionato che sta portando a termine con il suo Napoli, sono in forte rialzo e lui sarebbe fortemente tentato di provare il grande salto internazionale.

Insomma, tutto sembra portare all’addio considerato anche che l’allenatore può contare su una clausola rescissoria da 8 milioni di euro che il patron del Chelsea Roman Abramovich non faticherebbe a pagare. Il miliardario russo, secondo la Gazzetta dello Sport, sarebbe un grande fan di Sarri al punto di essersi quasi del tutto convinto che possa essere il degno erede di Conte.

E il Napoli? Il club di De Laurentiis non starebbe fermo a guardare, anzi: il presidente azzurro avrebbe in testa già una lista di sostituti. In primis Paulo Fonseca, attuale allenatore dello Shakthar Donetsk, o il suo vecchio pallino Antonio Conte, in uscita dal Chelsea. Carlo Ancelotti (al momento a riposo ma sotto contratto con il Bayern Monaco) e Simone Inzaghi (Lazio) gli altri due nomi.

Ma non finisce qui. La partenza di Sarri, secondo diversi quotidiani italiani, comporterebbe poi una piccola rivoluzione nella rosa. Oltre a Reina, destinato al Milan con cui è stato già trovato l’accordo mesi fa, sarebbero in partenza Mertens (clausola di 28 milioni di euro per l’estero) e Callejon. Tanti cambiamenti che spingerebbero all’addio anche il napoletano Insigne.