Me

Una designer cinese sta progettando un fidanzato-robot in grado di sostituire gli uomini

Si chiama Gabriel2052 e sarà in grado di sostituire gli uomini, permettendo a tutte le donne di "costruirsi da sole l'amore che meritano"

Immagine di copertina
I robot possono sostituire gli uomini? Secondo Fei Liu sì. Credit: Fei Liu

I robot possono sostituire gli uomini? Secondo Fei Liu sì, e il suo scopo attualmente è dare vita a Gabriel2052, il fidanzato-robot che ha sempre sognato.

Martedì 24 aprile 2018 la tecno-artista e accademica Fei Liu ha annunciato sul sito statunitense Quartz la progettazione di un robot dell’amore.

Il robot, denominato Gabriel2052, avrà lo scopo di soddisfare gli impulsi sessuali delle donne, sostituendo completamente gli uomini.

Gabriel2052, il robot dell’amore

Liu, esperta di empatia digitale, ha dichiarato di aver avuto l’idea dopo una serie di “relazioni brevi, finite male e dolorose”. Per lei, Gabriel2052 è l’occasione per stringere un legame che duri tutta la vita.

L’articolo è accompagnato da un’illustrazione che mostra un’anteprima di Gabriel2052. Un braccio robotico rosa che, sfiorando delicatamente la spalla di una donna, le sfila una spallina del reggiseno.

Il braccio robotico che si vede nell’illustrazione è stato acquistato su Amazon dalla designer, e successivamente modificato da lei stessa. Per Liu, inoltre, è fondamentale che Gabriel2052 sia costruito con i principi FLOSS (free/libre, open-source) in mente.

La designer cinese vuole rendere accessibile la conoscenza di base e le risorse fondamentali per crearlo. Liu, infatti, crede che il movimento open source possa aiutare a democratizzare il design della robotica per servire più persone, e forse ridurre le forze distruttive dell’automazione.

“Vorrei dare gli strumenti della tecnologia a più persone in modo che possano riutilizzarli o modificarli completamente”, ha scritto Liu, nel suo manifesto di presentazione di Gabriel 2052 su Quartz.

Il modo sognante in cui Liu descrive il robot che ha intenzione di perfezionare, dà un’idea della creazione finale: un vero e proprio robot-fidanzato, per sopperire alla solitudine e alla desolazione che troppe donne provano.

Cosa sarà capace di fare Gabriel2052?

Gabriel2052, infatti, non sarà di certo un uomo, ma forse potrà essere addirittura meglio: la punta delle sue dita metalliche massaggeranno la parte posteriore del collo con la giusta pressione.

Le sue braccia motorizzate sapranno come far venire la pelle d’oca sulla pelle, e i suoi sensori rileveranno il respiro accelerato.

Quando una donna dorme, Gabriel2052 sarà un grande cucchiaio che la abbraccia senza sudore. Non occuperà troppo spazio nel letto, e non cercherà di rubare i cuscini.

Sarà possibile anche impostare un determinato stile di scrittura nei messaggi che manderà. E quando ci si separerà da lui, le sue carezze saranno incorporate attraverso la tattilità dei vestiti in modo che si possa ancora sentire il suo tocco sulla pelle.

Liu ha scritto, inoltre, che il suo scopo è anche quello di “sostenere e responsabilizzare le donne ad apprendere nuove competenze tecniche che possano promuovere la rappresentazione della sessualità femminile nella robotica”.

Il video di Fei Liu durante la performance di “Build the Love You Deserve”, anticipazione della creazione di Gabriel 2052

| Ecco come il Giappone vuole usare dei robot per prendersi cura degli anziani |

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Se ti piace questa notizia, segui TPI Pop direttamente su Facebook