Me

In Cina un uomo ha ucciso sette bambini a coltellate

Immagine di copertina

In Cina un uomo ha ucciso sette bambini a coltellate

Un uomo in Cina avrebbe ucciso a coltellate sette bambini che si trovavano dentro un asilo.

Le vittime sono cinque femmine e due maschi. Il fatto è avvenuto nella provincia dello Shaanxi, nel nord-ovest della Cina. L’uomo, uno squilibrato, ha ucciso anche un maestro e ferito altri 19 bambini.

L’omicida, di cui ancora non è nota l’identità,  è stato preso in custodia dalla polizia. L’uomo, secondo le prime indiscrezioni, avrebbe agito mosso da vendetta perché al suo terzo anno di scuola era stato vittima dei bulli.

L’attacco è avvenuto alle ore 8 locali, 14 ore italiane, di venerdì 27 aprile.

Hu Jintao, ex presidente della Repubblica Popolare Cinese e Wen Jiabao, primo ministro del Consiglio di Stato della Repubblica Popolare Cinese, hanno emanato di recente una norma per rafforzare la sicurezza nei pressi di scuole e asili.

Inoltre alla polizia cinese è stato chiesto di identificare chiunque possa costituire un pericolo per i bambini.

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus