Me

Apple lancia il nuovo iPhone 8 rosso

Il nuovo colore fa parte della partnership dell'azienda con Product Red, un'associazione dedicata alla lotta contro l'AIDS in Africa

Immagine di copertina

Lunedì 9 aprile 2018, Apple introdurrà un nuovo colore per la sua linea di iPhone 8 e 8 Plus: il rosso. Il nuovo colore fa parte della partnership dell’azienda con Product Red, un’associazione dedicata alla lotta contro l’AIDS in Africa.

Il sito MacRumors riferisce di aver preso visione di un un memo di Virgin Mobile, che afferma che Apple annuncerà l’introduzione di questo nuovo modello lunedì 9 aprile.

Il promemoria riporta che il telefono sarà disponibile per il pre-ordine, ma non specifica se includerà una versione dell’iPhone X.

L’associazione no-profit Product Red è stata fondatao nel 2006 dal frontman degli U2 Bono e dall’attivista della campagna ONE Bobby Shriver, e concede il proprio nome ad alcune compagnie private per promuovere gli sforzi per combattere l’HIV in otto paesi africani: Ghana, Kenya, Lesotho, Ruanda, Sudafrica, Swaziland , Tanzania e Zambia.

Apple ha messo sul mercato numerosi iPod, iPad e custodie speciali con il marchio Product Red nel corso degli anni. Nel 2017  ha prodotto per la prima volta un iPhone 7 di questo tipo.

Ecco le prime immagini del nuovo iPhone 8 rosso:

 

 

Apple, le prime indiscrezioni sul nuovo iPhone touchless

Nei prossimi due o tre anni l’azienda Apple dovrebbe lanciare sul mercato un nuovo iPhone, secondo alcune indiscrezioni riportate da Bloomberg.

Le novità più importanti saranno due. Lo schermo del nuovo iPhone sarà curvo e i comandi potranno essere inviati senza bisogno di toccare il dispositivo.

La creazione di schermi curvi è stata resa possibile già da alcuni anni dalla tecnologia Oled, che permette di realizzare pannelli flessibili e che è già utilizzata nei modelli top gamma della Samsung, fra cui gli ultimi S9 e S90+.

La novità introdotta dall’Apple sarebbe l’incurvamento ai lati superiore e inferiore dello schermo.

La vera rivoluzione dell’iPhone del futuro dunque sarebbe la tecnologia touchless, che permette di inviare comandi al dispositivo senza bisogno di toccare lo schermo, ma solo passando le dita a pochi centimetri. Questo tipo di comando dovrebbe essere affiancato alla tecnologia 3D Touch, che invece consente di accedere a determinate funzione del cellulare premendo con più forza sullo schermo.

Tuttavia, non è ancora certo quando questo modello di iPhone sarà effettivamente prodotto. Per ora, la Apple fa sapere che il prossimo autunno saranno disponibili tre nuovi modelli sulla falsariga dell’iPhone X: uno da 5,8 pollici, un Plus da 6,5 pollici e uno da 6,1 con display Lcd e prezzo ridotto.

I rallentamenti ai dispositivi Apple

Di recente, l’azienda di Cupertino aveva subito alcune critiche relative al rallentamento dei suoi dispositivi cellulari. Apple aveva infatti ammesso di aver rallentato le performance di alcuni iPhone dalla batteria più vecchia per evitare che il sistema si potesse bloccare con uno degli ultimi aggiornamenti.

Dietro questa scelta di rallentare gli iPhone c’è però una logica: dal momento che le batterie con il passare del tempo si logorano, le più vecchie potrebbero avere problemi con le prestazioni particolarmente alte degli ultimi aggiornamenti dell’iPhone.

iPad per le scuole

In attesa dell’autunno, l’azienda non è rimasta con le mani in mano. In occasione dell’Appel Education, l’evento organizzato dall’azienda di Cupertino a marzo 2018, è stato lanciato il nuovo iPad, più economico e funzionale per gli studenti. Ecco le foto.

Il nuovo iPad è molto familiare e sarà con ogni probabilità anche popolare visto il prezzo, molto più economico rispetto alle versioni precedenti.Ha lo stesso schermo da 9,7 pollici, cornici, sensore Touch ID, posizionamento dei pulsanti e fotocamere.

Campagna regione lazio

Le nuove grandi funzionalità sono il supporto Apple Pencil, che funziona allo stesso modo dell’iPad Pro e un aggiornamento al processore A10 fusion.

Come per l’iPad precedente, il dispositivo ha una durata della batteria di 10 ore, una fotocamera posteriore da 8 megapixel che supporta video 1080p, una fotocamera FaceTime HD frontale, pesa un chilo e display in retina da 9,7. L’autonomia della batteria: 10 ore.

Il nuovo tablet è stato pensato principalmente per le scuole: è come fosse un libro, ha le stesse capacità di un quaderno di carta ed è anche enciclopedia.

Con le nuove app Classroom e Schoolwork si può creare una vera e propria classe virtuale.Gli insegnati possono organizzare le lezioni utilizzando il tablet e le nuove app, con Classroom l’insegnate può visualizzare lo schermo dei tablet degli studenti, è possibile scambiarsi appunti, condividere i compiti e i docenti monitorare l’andamento dello studente attraverso l’app Schoolwork.

Il nuovo iPad è molto più economico rispetto alle versioni precedenti: costa 329 dollari (poco più di 265 euro) per il pubblico e 229 dollari per le scuole (circa 185 euro).