Stiamo riprogettando interamente l'organizzazione dei contenuti del nostro sito per offrirti un servizio migliore. Scopri di più

Me

Stiamo riprogettando interamente l'organizzazione dei contenuti del nostro sito per offrirti un servizio migliore. Scopri di più

New York, incendio al 50° piano della Trump Tower: 1 morto

Immagine di copertina
L'incendio al 50° piano della Trump Tower: 1 morto.

Un uomo è morto dopo che un incendio è scoppiato al 50° piano della Trump Tower di New York. Il bilancio è di almeno quattro feriti, nessuno dei quali in gravi condizioni.

L’incendio è scoppiato intorno alle 18 ora locale, distruggendo quasi interamente l’appartamento al suo interno.

Il grattacielo, come suggerisce il nome, è di proprietà del presidente degli Stati Uniti Donal Trump. Nel palazzo ci sono uffici e appartamenti privati.

All’ultimo piano, dove c’è l’attico, vive la famiglia Trump. Il presidente però al momento dell’incendio si trovava a Washington.

L’appartamento andato in fiamme era di Todd Brassner, mercante d’arte, trovato morto dai vigili del fuoco accorsi.

Donald Trump, informato dei fatti, ha scritto su Twitter: “L’incendio alla Trump Tower è finito. Tutto è andato liscio (a dimostrazione che l’edificio è ben costruito). I pompieri hanno fatto un ottimo lavoro”.

Non è la prima volta che avviene un incendio alla Trump Tower: già lo scorso 8 gennaio ne era scoppiato un altro, senza tuttavia provocare alcun ferito.