Me

Virgin Galactic, è questa la navicella che porterà i turisti nello spazio?

Virgin Galactic, società che punta al futuro business del turismo spaziale, ha annunciato che il primo volo supersonico del suo nuovo velivolo spaziale SpaceShipTwo VSS Unity è stato un successo. E ora?

Immagine di copertina
Una foto pubblicata da Virgin Galactic che mostra il volo del velivolo spaziale SpaceShipTwo VSS Unity

Virgin Galactic, società che punta al futuro business del turismo spaziale di proprietà del miliardario Richard Branson, ha annunciato che il primo volo supersonico del suo nuovo velivolo spaziale SpaceShipTwo VSS Unity, avvenuto il 5 aprile 2018, è stato un successo.

Al termine di due anni di test approfonditi, questo risultato segna l’avvio dell’ultima parte del programma di test di volo di Unity. Si tratta del primo volo con accensione del propulsore del velivolo spaziale di Richard Branson, dopo il drammatico incidente del 2014 che costò la vita al copilota Micheal Alsbury.

La navicella di Virgin Galactic è diversa dalle altre in quanto non decolla da terra e viene lanciata direttamente in quota da un aereo più grande chiamato White Knight Two.

Quanto costerà viaggiare da turisti nello spazio

Il prezzo del biglietto per la navicella spaziale Virgin Galactic può arrivare a costare fino a 250mila dollari, poco più di 200mila euro.

SpaceShipTwo VSS Unity è il primo velivolo a essere stato realizzato da zero dal team The Spaceship Company per Virgin Galactic e sfrutta tutte le informazioni e i dati raccolti dal programma di test del suo predecessore, il modello VSS Enterprise.

Il test prevedeva che White Knight Two decollasse con SpaceShipTwo VSS Unity connesso sotto la fusoliera.

I due velivoli, uniti, hanno poi raggiunto una quota di oltre 14mila metri.

Successivamente, SpaceShipTwo VSS Unity ha acceso i motori e si è scollegato da White Knight Two puntando verso l’alto con un angolo di 80 gradi raggiungendo Mach 1.87 per poi spegnere i motori una volta raggiunta una quota di oltre 25mila metri.

A quel punto, la navicella ha iniziato a planare per poi atterrare nello spazio-porto della compagnia a Mojave, una regione desertica della California.

White Knight Two è atterrato circa 30 minuti dopo.

Il test ha permesso di raccogliere ulteriori dati che ora saranno studiati per migliorare ulteriormente il progetto.

SpaceShipTwo VSS Unity è un aereo spaziale riutilizzabile progettato per trasportare due piloti e fino a sei passeggeri nello spazio suborbitale.

“Grazie al loro design innovativo, i nostri veicoli sono costruiti per aumentare drasticamente la frequenza e la sicurezza del volo spaziale. Il nostro business di volo spaziale umano mira a far volare più persone nello spazio nei suoi primi anni di servizio che in tutta la storia”, ha dichiarato la società a margine del volo.

“Il volo ha generato dati preziosi sulle prestazioni di volo, motore e veicolo che i nostri ingegneri rivedranno”, si legge sul sito di Virgin Galactic.

“Inoltre segna un momento chiave per il programma di volo di prova, inserendo ora la fase entusiasmante del volo motorizzato e l’espansione a razzi di piena durata, mentre celebriamo questo risultato, il team rimane focalizzato sui compiti impegnativi che ancora ci attendono”.

Secondo Virgin Galactic, i passeggeri con questa esperienza “sperimentano incredibili visioni della Terra dal cielo dello spazio”.

Il drammatico incidente mortale del 2014 di Virgin Galactic era avvenuto a seguito di un problema alle ali di coda del velivolo.

Le ali del SpaceShipTwo sono regolabili in modo che i piloti possano eseguire una manovra che aiuta a rallentare l’aereo quando raggiunge il picco della sua traiettoria parabolica.

In questi due anni Virgin Galactic si è impegnata al fine di migliorare il suo velivolo attraverso sistemi di sicurezza che potessero prevenire incidenti di questo tipo.

Campagna regione lazio

Ancora non si conosce quando Virgin Galactic potrebbe lanciare il suo programma di turismo spaziale.

Richard Branson aveva promesso che sarebbe salito a bordo del suo velivolo come passeggero per metà del 2018, forse una previsione troppo ottimistica.

Questo è il video pubblicato da Virgin Galactic che mostra le immagini del volo: