Me

Telepatia, colonizzazione di Marte: i progetti di Elon Musk che cambieranno il futuro dell’umanità

Dai treni super veloci alla colonizzazione di Marte entro il 2024, una selezione delle straordinarie idee del miliardario sudafricano

Immagine di copertina

La Space Exploration Technologies Corporation (SpaceX) di Elon Musk ha appena lanciato il razzo più grande e con maggior capacità di carico al mondo, con a bordo un’automobile Tesla, verso il pianeta Marte.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Questo non è però l’unico progetto del magnate sudafricano che, attraverso le sue società e insieme a diversi team di esperti e ricercatori, sta realizzando idee a dir poco avveniristiche.

Leggi anche: La domanda su cui cadono più candidati ai colloqui Tesla

Viaggiare in treno a 700 chilometri all’ora

La società di Elon Musk sta sviluppando un sistema di treni ad alta velocità Hyperloop, un “incrocio tra un Concorde, un cannone a rotaia e un tavolo da air hockey”, che permetterà ai passeggeri di viaggiare a oltre 1.100 chilometri all’ora.

Si tratta di un prototipo che servirà al trasporto ad alta velocità di merci e passeggeri all’interno di tubi a bassa pressione, in cui le capsule sono spinte da motori lineari a induzione e compressori d’aria.

L’infrastruttura adibita al sistema Hyperloop è costituita da un doppio tubo sopraelevato in cui scorrono le capsule per il trasporto.

Musk ha finora proposto due rotte, da Los Angeles a San Francisco e da New York a Washington DC, e si aspetta che entrambi i viaggi non durino più di 30 minuti a
tratta.

Leggi anche: Ecco come Elon Musk ha spedito un’auto sportiva verso Marte

Giocare con il fuoco

Nonostante abbia ricevuto molte critiche per questo progetto, la società “Boring Company” di Elon Musk ha venduto 20mila lanciafiamme a 500 dollari ciascuno a gennaio.

Con lo slogan “Garantito per ravvivare qualsiasi festa! Il lanciafiamme più sicuro del mondo!” l’iniziativa ha permesso a Musk di guadagnare 10 milioni di dollari.

Leggi anche: Elon Musk ha venduto 15mila lanciafiamme in un solo giorno per 4 milioni di euro

Alimentare il mondo a energia rinnovabile

“La missione di Tesla consiste nell’accelerare la transizione all’energia sostenibile attraverso veicoli elettrici e soluzioni energetiche sempre più accessibili”.

Per raggiungere l’obiettivo di produrre 500mila veicoli l’anno entro il 2018, Tesla coprirà da sola tutta l’attuale produzione mondiale di batterie agli ioni di litio.

Tesla Gigafactory è nata da questa necessità. Fornirà le batterie sufficienti a “soddisfare la domanda dei veicoli prevista”, si legge dal sito ufficiale.

Soprannominato il “Dreadnought alieno” di Musk, Gigafactory di Tesla è infatti un’enorme fabbrica nel mezzo del deserto del Nevada.

Telepatia e capacità cognitive potenziate

Elon Musk è un membro fondatore anche di Neuralink , una società che intende sviluppare la “fusione di intelligenza biologica e intelligenza artificiale” nella ricerca di tecnologie per connettere i computer al cervello umano.

La tecnologia dell’interfaccia cervello-computer (BCI) potrebbe essere utilizzata per il potenziamento cognitivo, che va dal miglioramento della memoria a quello delle capacità decisionali, per allontanare i sintomi dell’Alzheimer.

La teoria è che con una sufficiente conoscenza dell’attività neurale nel cervello sarà possibile creare “neuroprostetici” che potrebbero permetterci di comunicare idee complesse telepaticamente o darci ulteriori capacità cognitive (memoria extra) o sensoriali (visione notturna).

In una pubblicazione su Nature Nanotechnology, un team di chimici e ingegneri che lavora con le nanotecnologie ha brevettato una rete ultra-sottile che può fondersi al cervello umano per creare un’interazione perfetta tra macchina e circuiti biologici.

Chiamato “mesh electronics” (merletto elettronico), il dispositivo, già testato sui topi, che sono sopravvissuti all’impianto, è così sottile ed elastico che può essere iniettato con un ago.

“Gli umani devono diventare cyborg se vogliono rimanere indispensabili e adatti ad un futuro dominato dall’intelligenza artificiale”, aveva detto Musk durante il World Government Summit dello scorso anno a Dubai

Musk ha anche sostenuto che l’intelligenza artificiale diventerà sempre più sofisticata e porterà alla disoccupazione di massa.

“Se gli umani vogliono continuare ad aggiungere valore all’economia, devono aumentare le loro capacità attraverso una fusione di intelligenza biologica e intelligenza artificiale. Se non lo facciamo, rischiamo di diventare gli animali domestici dell’intelligenza artificiale”.

Colonizzare Marte

L’ impresa SpaceX di Musk è stata fondata con l’intenzione di rendere accessibili i viaggi nello spazio.

Musk ha dichiarato che spera che gli esseri umani diventeranno un giorno una “specie multiplanetaria”.

Al 68esimo Congresso Internazionale di Astronautica ad Adelaide lo scorso settembre, Musk ha detto che spera di inviare navi da carico sul Pianeta Rosso entro i prossimi cinque anni, con gli umani che si stabiliranno lì entro il 2024.

Leggi anche: Elon Musk vuole portare l’uomo su Marte e rivoluzionare i viaggi sulla Terra

 

 

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus