Me

Da oggi sarà possibile andare da Roma a San Francisco con un volo low cost

Un viaggio costerà dai 140 ai 600 euro. San Francisco si aggiunge a New York e Los Angeles, già raggiungibili da Roma con la Norwegian Airlines

Immagine di copertina

Il 6 febbraio 2018, l’aeroporto internazionale di Roma Fiumicino e la compagnia aerea low cost Norwegian hanno lanciato una rotta no-stop per Oakland, in California, nei pressi di San Francisco.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Le tariffe partiranno da circa 140 euro (tasse incluse) per i biglietti “economy”, fino a 600 euro o poco più nelle classi “premium” per un viaggio di sola andata. I biglietti premium offrono ai passeggeri indennità per bagagli extra, sicurezza “fast track”, imbarco prioritario, posti letto e tutti i pasti e le bevande, riferisce la compagnia aerea.

La rotta per Roma si unisce ad altre tratte non-stop che la Norwegian ha lanciato tra Oakland e l’Europa, tra cui un volo diretto per Barcellona a partire dal 7 giugno prossimo, e voli che sono già attivi verso Londra, Oslo, Stoccolma e Copenaghen.

La compagnia norvegese ha comunicato che lancerà almeno 25 rotte fuori dalle città americane quest’anno, incluse 12 rotte transatlantiche.

Per quanto riguarda le partenze da Roma, San Francisco va ad aggiungersi a New York e Los Angeles, già raggiungibili dalla capitale con voli della Norwegian.

Thomas Ramdahl, capo dell’ufficio commerciale di Norwegian, ha promesso in un comunicato stampa che la compagnia aerea “offrirà presto più rotte transatlantiche di qualsiasi altra compagnia aerea al mondo”.

La giovane compagnia aerea, fondata nel 2012, ha trasportato 26 milioni di passeggeri nel 2015 e attualmente gestisce più di 400 rotte verso circa 130 destinazioni in Europa, Nord Africa, Medio Oriente, Thailandia, Caraibi e Stati Uniti.

L’aeroporto di Oakland ha registrato un numero record di passeggeri e voli nell’ultimo anno. Recentemente ha riferito di aver servito più di un milione di passeggeri per il mese di marzo, un aumento del 4,8 per cento rispetto a marzo 2016.

“Siamo onorati di essere insieme a Norwegian in questo giorno così importante che vede nuovamente l’Italia collegata direttamente a San Francisco”,ha commentato Fausto Palombelli, capo dell’ufficio commerciale dell’aeroporto intercontinentale Leonardo da Vinci a Fiumicino.

“Con una richiesta che supera i 150mila passeggeri l’anno, San Francisco rappresenta la principale destinazione al mondo finora non servita con voli diretti da Roma. Diventa così la seconda destinazione diretta sulla West Coast statunitense dopo Los Angeles, e la 15esima servita con volo non stop per l’estate 2018 sul Nord America”.

“Fiumicino continua a crescere sul lungo raggio, che ha registrato nel 2017 un aumento del 9 per cento dei voli. Roma risponde con Norwegian alle esigenze dei viaggiatori che potranno partire per la nuova destinazione, usufruendo della qualità dei servizi della nuova area di imbarco e di 90 mila metri quadrati di comfort e offerta enogastronomica, intrattenimento e shopping dedicati ai passeggeri”.