Me
La giornata tipo di Mark Zuckerberg, uno degli uomini più ricchi del mondo
Condividi su:
Mark Zuckerberg.

La giornata tipo di Mark Zuckerberg, uno degli uomini più ricchi del mondo

Business Insider ha monitorato i movimenti di Mark Zuckerberg e ha creato una scheda della giornata tipo del giovane miliardario

03 Feb. 2018
Mark Zuckerberg.

Tutti conoscono Mark Zuckerberg, l’informatico e imprenditore statunitense che ha contribuito a fondare il social network Facebook.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Diventato miliardario a soli 23 anni, Zuckerberg ne ha oggi 33 e, nel pieno delle sue energie, divide le sue giornate tra sport, tempo da dedicare alla famiglia, e molto lavoro.

Attualmente, Zuckerberg è il presidente e l’amministratore delegato di Facebook Inc., nonché il quinto uomo più ricco del mondo, con un patrimonio stimato di 72,4 miliardi di dollari, secondo la rivista Forbes.

Probabilmente in molti si chiederanno come si svolge la vita quotidiana di un uomo come lui.

Business Insider ha monitorato i suoi movimenti, per creare una scheda della giornata tipo del giovane miliardario.

La mattina

Mark Zuckerberg si sveglia alle 8 di mattina, e la prima cosa che fa è controllare Facebook, Messenger e Whatsapp, come ha dichiarato al comico Jerry Seinfeld durante una diretta Facebook.

Dopo i controlli ai suoi profili social, Zuckerberg fa jogging – e lo fa tre volte alla settimana.

A volte l’imprenditore porta con sé il suo cane, Beast, un Puli (pastore ungherese) dal pelo cordato, poiché, ha detto Zuckerberg, ha “il valore aggiunto di essere divertente: fondamentalmente è come vedere una scopa che corre”.

E in effetti non ha tutti i torti, se osserviamo la foto condivisa da lui stesso:

Beast, il cane di Mark Zuckerberg. Credit: Facebook profile Mark Zuckerbeg

Dopo essersi allenato, Zuckerberg fa colazione, come tutti i comuni mortali.

Stando a ciò che racconta, non è una persona troppo esigente sul cibo, segue più che altro le voglie e le sensazioni della giornata, poiché non gli piace perdere tempo per le piccole decisioni.

Il pomeriggio

Il tempo è denaro e, per lo stesso motivo per cui non impiega che pochi secondi per scegliere cosa mangiare al mattino, Zuckerberg indossa praticamente sempre le stesse cose: la sua “divisa da lavoro” consiste in un paio di jeans, scarpe da ginnastica e una maglietta grigia.

E per giustificare la sua mancanza di originalità nel vestiario, ha dichiarato nel 2014: “Voglio davvero liberare la mia vita per fare in modo che io debba prendere il minor numero possibile di decisioni su qualsiasi cosa, eccetto il modo migliore per servire questa comunità”.

La sua casa a Palo Alto, inoltre, è dotata di una “assistenza intelligente artificialmente personalizzata”, secondo la CNBC.

Zuckerberg passa alla Facebook Inc. tra le 50 e le 60 ore a settimana, ma ha dichiarato di pensare costantemente alla piattaforma social.

“Trascorro la maggior parte del mio tempo a pensare a come connettere il mondo e servire meglio la nostra comunità, ma molto di quel tempo non lo passo nel mio ufficio o incontrando persone o facendo quello che normalmente viene considerato lavoro”, ha detto a CNN.

Inoltre The Verge ha riferito che Zuckerberg ha qualche aiuto nella gestione dei suoi canali social media: una squadra di 12 impiegati lo aiuta a eliminare commenti inappropriati e pubblicare aggiornamenti sulla sua pagina Facebook.

Il tempo libero

Quando non lavora, il giovane imprenditore cerca di ampliare la sua mente e la sua intelligenza.

Ad esempio sta imparando il cinese mandarino. O cerca di leggere tutti i libri che può: nel 2015 si era ripromesso di leggere un nuovo libro ogni due settimane.

Comunque, la sua routine quotidiana non è fissa, dal momento che Zuckerberg viaggia moltissimo durante l’anno, per incontrare leader politici e religiosi o altri imprenditori in tutto il mondo.

Tra le altre personalità di spicco, infatti, ha incontrato Papa Francesco e Barack Obama, ma anche celebrità come l’attore Vin Diesel.

Al di là dei suoi impegni quotidiani, che viaggi o che lavori, una cosa fondamentale per Zuckerberg è sicuramente il tempo di qualità con la sua famiglia: la moglie Priscilla Chan e le sue figlie, Max e August.

Tant’è vero che ogni notte, prima di andare a letto, il giovane miliardario rimbocca le coperte delle sue bambine recitando una tradizionale preghiera ebraica, il “Mi Shebeirach”.

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus