Me

Cinque miliziani curdi sono stati uccisi in Turchia

Cinque miliziani del partito dei lavoratori curdi (Pkk) sono stati uccisi oggi nella provincia orientale turca di Bingol.

A riferirlo è stata l’agenzia di stampa Anadolu, che cita le dichiarazioni di una fonte anonima delle forze di sicurezza del paese, secondo cui i miliziani sono stati uccisi nel distretto di Genc, nell’ambito di un’operazione anti-terrorismo.

Secondo quanto riportato da Anadolu, le operazioni dell’esercito turco sono ancora in corso.

Il Pkk, considerato un’organizzazione terroristica da Turchia, Stati Uniti e Unione europea, ha ripreso la lotta armata nel 2015. Da allora migliaia di persone sono morte negli scontri con le forze turche, soprattutto nelle aree meridionali del paese. Dal 1984 i morti di questo conflitto sono stati oltre 40mila.