Me

I primi cinema in Arabia Saudita apriranno nel 2018

La revoca del bando alle proiezioni cinematografiche rientra nel piano di ammodernamento dell'Arabia Saudita lanciato dal principe Mohammed bin Salman

Immagine di copertina
Credit: AFP PHOTO

Le sale cinematografiche torneranno operative in Arabia Saudita all’inizio dell’anno prossimo dopo quasi 40 anni di bando.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

L’annuncio, come riportato da Reutersè arrivato dal ministro della Cultura e dell’Informazione saudita, Awwad bin Saleh Alawwad, che ha detto: “In qualità di regolatrice del settore, la Commissione generale per i mezzi audiovisivi ha avviato il processo di concessione delle licenze alle sale cinematografiche nel Regno”.

Secondo le parole del ministro, “i primi cinema apriranno nel marzo 2018”.

Le autorità saudite hanno promesso un forte scossone nel settore culturale del paese con l’introduzione del piano Saudi Vision 2030, annunciato l’anno scorso dal principe ereditario Mohammed bin Salman.

Le novità introdotte da Saudi Vision 2030 dovrebbero ridurre la dipendenza economica di Riad dal petrolio, creare nuovi posti di lavoro e rendere più moderno lo stile di vita dei cittadini dell’Arabia Saudita.

Nei progetti del principe, le misure dovrebbero consentire a Riad di recuperare almeno un quarto dei 20 miliardi di dollari che i cittadini sauditi, abituati a viaggiare molto per svolgere le attività di svago di cui il loro paese è privo, spendono all’estero.

Negli ultimi mesi in Arabia Saudita sono stati organizzati concerti, festival e anche un raduno di appassionati di fumetti e cultura pop.