Me

Playboy ha fotografato una modella bellissima, ma ecco perché vale la pena raccontarlo

Finalmente il mondo della moda sta iniziando a rappresentare forme di bellezza meno classiche, ma non per questo meno speciali. Ecco un esempio

Immagine di copertina
Molly Constable/Via Instagram

È molto positivo vedere individui di tutte le taglie, età ed etnie sulle copertine di alcune delle più famose riviste di moda.

Finalmente il mondo della moda sta iniziando a rappresentare forme di bellezza meno classiche, ma non per questo meno speciali.

>> Se ti piace questa notizia, segui TPI Pop direttamente su Facebook

È il caso di Molly Constable, giovane modella newyorkese, scoperta su Instagram nel 2012. La top model è comparsa nel numero di ottobre della rivista Playboy.

Considerata una delle più promettenti indossatrici emergenti, Constable spera che un giorno tutte le ragazze che lavorano nel settore possano essere definite soltanto “modelle”, senza che si faccia sempre riferimento alla taglia, “perché tutte facciamo lo stesso lavoro“.

Qui di seguito alcune foto che la ritraggono:

Molly Constable

Un post condiviso da Molly Constable (@mollyconstable) in data:

Molly Constable

Un post condiviso da Molly Constable (@mollyconstable) in data:

Molly Constable

Un post condiviso da Molly Constable (@mollyconstable) in data:

Molly Constable

Un post condiviso da Molly Constable (@mollyconstable) in data:

What do you want from me. ⚡️

Un post condiviso da Molly Constable (@mollyconstable) in data:

Campagna regione lazio

Se questa notizia ti è piaciuta, abbiamo creato una pagina Facebook apposta per te: segui TPI Pop