Me

Le immagini che mostrano la vita quotidiana di Freddie Mercury con il suo compagno

Nel 1984 Freddie Mercury ha incontrato Jim Hutton in un club e gli ha offerto un drink. Lui ha gentilmente rifiutato. Solo dopo oltre un anno i due si sono messi insieme

Immagine di copertina

Freddie Mercury parlò apertamente del suo orientamento omosessuale già in un’intervista del 1974 e negli anni il celebre cantante dei Queen è diventato una vera icona gay. Tuttavia, durante la sua vita, l’artista mantenne per lo più il riserbo sulle sue relazioni. 

Forse per questo le fotografie che lo ritraggono insieme a Jim Hutton, il suo ultimo compagno, sorprendono per il senso di intimità e complicità che emerge tra loro.

Freddie Mercury ha incontrato per la prima volta il parrucchiere irlandese Jim Hutton nel 1984. Erano in un club e il cantante, all’epoca già molto famoso, provò a offrirgli un drink. Hutton rifiutò con gentilezza. Non lo aveva riconosciuto. 

La seconda volta accettò il drink e i due parlarono per un po’, ma non successe nulla. Circa un anno dopo i due si rincontrarono, si misero insieme e restarono compagni fino alla morte di Freddie, avvenuta a novembre del 1991 per una broncopolmonite aggravata da complicazioni dovute all’Aids. 

Quando Freddie scoprì di essere sieropositivo, nel 1987, disse a Jim che avrebbe capito se avesse voluto lasciarlo. In un documentario su Freddie Mercury, Jim ricorda di avergli risposto: “Ti amo, Freddie, non vado da nessuna parte”. Così rimase al suo fianco, lo nutrì, lo curò e fu con lui quando l’artista morì.

Jim Hutton è morto nel 2010 a causa di una forma di cancro ai polmoni. Aveva scoperto di essere sieropositivo nel 1990. 

Qui sotto le foto diffuse dopo la morte di Jim Hutton che lo ritraggono insieme a Freddie Mercury: